800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Guida completa al forno a microonde

28 Maggio 2020

Blog Manutenzione Microonde Guida completa al forno a microonde

Sta diventando un elettrodomestico fondamentale all’interno delle nostre cucine. Sono stati i nostri ritmi di vita rapidi e le nostre abitudini frenetiche a farlo diventare sempre più importante. Stiamo parlando, ovviamente, del forno a microonde.

È talmente importante che oramai molti mobili per la cucina prevedono lo spazio per inserire il forno a microonde a incasso, solitamente sopra o sotto il forno tradizionale. Se vuoi che il tuo elettrodomestico non abbia più segreti per te, allora leggi fino in fondo. Benvenuto nel mondo del microonde!

Come scegliere il forno a microonde perfetto per te?

Scegliere il microonde potrebbe non essere così semplice.

Se entri in un negozio di elettrodomestici, ti troverai sommerso di modelli di marche diversi che a te potrebbero sembrare tutti uguali. Come puoi trovare il modello giusto per la tua cucina e le tue esigenze se non sai assolutamente nulla sul suo funzionamento?

Innanzitutto, sappi che i modelli possono sembrare uguali, ma non lo sono. Ci sono differenze che riguardano il prezzo, le dimensioni, la modalità d’uso e le funzioni. Ciascuno di questi fattori può essere una discriminante per la tua decisione. Se dovete prendere un forno a microonde a libera installazione e non avete molto spazio, dovete cercare un modello più compatto. Se è a incasso, invece, dovete trovarlo di dimensioni specifiche.

Mettiamo caso che tu non sia molto bravo/a con la tecnologia o non abbia dimestichezza con i tanti programmi che i microonde più moderni hanno. Allora, devi necessariamente prediligere un modello di microonde semplice e intuitivo da usare.

Non dimentichiamoci del prezzo! Sai tu qual è il budget che hai a disposizione per questo tipo di acquisto. Non scoraggiarti se non puoi spendere molto. Ci sono molte marche – come la Whirlpool, la Indesit e la Hotpoint-Ariston – che hanno modelli economici assolutamente efficienti.

Come si usa il forno a microonde?

Il forno a microonde viene principalmente usato per scaldare gli alimenti o scongelarli. Risulta, infatti, molto più conveniente in termini di consumi rispetto a un forno tradizionale.

Il funzionamento di questo apparecchio è legato alle microonde, ovvero onde elettromagnetiche prodotte da un magnetron apposito. Urtando una contro l’altra, queste onde producono calore che permette al cibo o all’acqua di riscaldarsi in pochissimi secondi.

Oggi i forni a microonde sono diventati ancora più sofisticati e possono essere usati anche per cucinare. Conviene soprattutto a livello di tempistiche. La propagazione velocizzata del calore colpisce immediatamente l’interno del cibo; nel forno tradizionale, invece, la cottura procede dall’esterno verso l’interno, allungando i tempi.

Cosa sono i Watt e come funziona la potenza del microonde?

 I Watt sono l’unità di misura con cui viene indicata la potenza di un forno a microonde. La potenza massima di un apparecchio dipende dal modello: ognuno ha la sua potenza massima. Ovviamente, una potenza più elevata garantisce migliori prestazioni dell’elettrodomestico.

Se non hai idea della potenza del tuo apparecchio, c’è un test semplicissimo che puoi fare. Riempi una tazza di acqua e portala ad ebollizione dentro il microonde, annotando da una parte quanto tempo ci mette. Se ci sono voluti meno di due minuti, il tuo forno ha un alto wattaggio (quindi sopra gli 850 watt); tra i 2 e i 3 minuti, siamo intorno a una potenza compresa tra i 650 e gli 850 watt. Infine, se ci vogliono 3 o 4 minuti, la potenza del tuo microonde è bassa ed è compresa tra i 400 e i 650 watt.

Come funziona il forno a microonde combinato?

Dando un’occhiata alle etichette, potresti trovare la dicitura “forno a microonde combinato”: cosa significa? Che acquistando quell’apparecchio potrai non solo riscaldare o scongelare gli alimenti, ma anche cucinarli usando diversi tipi di funzioni. Tra le più comuni, trovi:

  • la funzione crisp;
  • la funzione grill;
  • la funzione combi.

A cosa serve la funzione crisp del microonde? A cosa serve il grill nel forno a microonde?

Queste tre funzioni sono fondamentali per la preparazione di pietanze prelibate. Ciascuna ha la sua specificità ed è indicata da un simbolo ben preciso.

Sono tanti, ognuno ha la propria funzione e se non sai schiacci il pulsante sbagliato! Leggi qui il significato e l'utilizzo di ogni simbolo del microonde.

Il crisp, ad esempio, va usato quando si vogliono cucinare i gratinati, gli arrosti e anche le pizze. Il simbolo del crisp varia a seconda della marca dell’elettrodomestico, ma solitamente presenta tre triangolini rovesciati con sotto due gruppi di onde che si propagano verso l’esterno.

Il simbolo grill del microonde, invece, è simile a quello del forno tradizionale: tre triangolini rovesciati. È il programma che dovresti impostare nel caso in cui tu voglia gratinare o dorare i tuoi piatti.

Invece, la funzione combi è presente in tutti i microonde combinati e permette di usare la cottura ventilata.

 

Cosa significa che il microonde ha la tecnologia inverter?

Se per necessità hai bisogno di cucinare spesso con il microonde, sappi che gli apparecchi più moderni hanno sviluppato una tecnologia molto utile a questo scopo. Si tratta dell’Inverter. Grazie ad essa, l’emissione delle microonde è costante e regolata nell’intensità in base alle esigenze di cottura. Di conseguenza, gli alimenti si cuociono meglio, ad una velocità superiore, consumando molto meno del forno tradizionale.

Quanto misura un forno a microonde?

Le dimensioni di un forno a microonde sono solitamente indicate dalla capacità (espressa in litri) e dalle misure di larghezza, altezza e profondità.

In commercio è possibile trovare modelli di media o di grande dimensione e anche microonde compatti, ovvero più piccoli. I forni a microonde a incasso hanno delle misure un po’ più standard almeno a livello di massime: 59,5 cm per la larghezza, 38,2 cm per l’altezza e 32 cm per la profondità.

Qual è il forno a microonde più piccolo?

Esistono molti modelli di forno a microonde compatto, le cui dimensioni sono molto ridotte. Grazie a questa caratteristica, questi apparecchi possono essere posizionati anche in cucine dove c’è poco spazio, senza privarsi di un aiuto ulteriore in cucina.

La capacità massima dei forni a microonde compatti è di 13, 17 o 20 litri. Un modello che potresti guardare, se sei interessato a questo tipo di microonde è il Whirlpool MAX 39 WSL. Con le sue misure ridotte (39,2 cm di larghezza, 35,3 cm di profondità e 36 cm di altezza), la sua capacità di 13 l e la sua potenza di 700 watt, risulta completo nei programmi di cottura e di scongelamento.

Quanto può durare un forno a microonde?

Il forno a microonde è un elettrodomestico che può tranquillamente durare diversi anni, a patto che sia trattato con tutti i riguardi e pulito regolarmente. È ovvio che la “vita” di un elettrodomestico dipende anche dall’uso che se ne fa. Se è particolarmente intenso, è normale che si consumi di più.

Di certo, per far durare di più il tuo forno a microonde, non devi buttarlo via al primo segno di guasto. Sappi che ci sono diversi problemi che ti potrebbero portare a dichiarare il tuo microonde rotto, ma questo non significa che tu te ne debba per forza disfare e acquistarne un altro. Se chiami un tecnico specializzato nella riparazione fuori garanzia di forni a microonde, lui potrà offrirti la soluzione migliore per aggiustare il tuo apparecchio e farlo durare qualche anno in più!