800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Quali sono i migliori forni a microonde del 2020?

28 Maggio 2020

Blog Manutenzione Microonde Quali sono i migliori forni a microonde del 2020?

Chissà se Percy Spencer aveva già intuito che la sua invenzione del forno a microonde si sarebbe rivelata molto utile per le future generazioni.

Oggi, soprattutto per chi conduce una vita molto frenetica e impegnativa, il microonde è un alleato imprescindibile. In tempi record ti permette di riscaldare i cibi già cotti e anche di cucinare dei piatti dimezzando i minuti di cottura. Prendiamo le patate al forno: per cuocerle al microonde ti saranno sufficienti cinque minuti.

Ma quali sono i migliori microonde in circolazione? E come fare a sceglierlo tra tanti modelli?

Il miglior forno a microonde? Quello che ti serve!

Nella scelta che dovrai fare per selezionare il tuo forno a microonde, ci sono alcune caratteristiche che devi prendere in considerazione. Si tratta di ciò che rende diversi i vari apparecchi e che, quindi, possono portarti a sceglierne uno piuttosto che un altro.

Prima di vedere queste caratteristiche nello specifico, è bene puntualizzare una cosa: il migliori forno a microonde è quello che risponde alle tue esigenze! Non esistono fattori positivi o negativi a priori, solo combinazioni variegate che vengono incontro a bisogni diversi.

Prima di tutto, devi fare chiarezza: quali sono le tue necessità? Ti serve un forno a microonde combinato o preferisci un apparecchio che riscaldi e scongeli solamente? Quanti siete in famiglia? Quanto pensi di usare il tuo microonde giornalmente? Pensa anche allo spazio che hai a disposizione. Se il tuo forno a microonde a incasso si è rotto e hai, quindi, lo spazio dove mettere il nuovo elettrodomestico, dovrai necessariamente regolarti con le dimensioni del tuo apparecchio precedente. Altrimenti, devi confrontarti con spazi ridotti e quindi optare per un forno a microonde di piccole dimensioni.

Ti sembra un interrogatorio? Be’… sappi che è molto utile! Perché solo nel momento in cui avrai capito ciò che vuoi e ciò di cui hai bisogno, potrai scegliere tra i migliori forni a microonde del 2020 senza perdere tutta la giornata.

Caratteristiche da tenere in considerazione per scegliere il miglior forno a microonde

Vediamo ora quali sono i fattori che distinguono i diversi apparecchi.

  • la potenza: nei microonde si misura in Watt. Ogni modello ha una sua potenza massima. Più la potenza è massima, più l’apparecchio è performativo e riduce i minuti necessari a particolari funzioni;
  • le funzioni: i microonde possono avere programmi diversi che regolano funzioni precise. Oltre a quella tipica di scongelamento (defrost), ci possono essere quella di “preriscaldamento” che permette all’apparecchio di raggiungere una temperatura elevata prima di eseguire la cottura di una ricetta. In questo modo, l’umidità dei cibi viene eliminata gradualmente e la cottura è uniforme. Ci sono poi alcuni microonde con i simboli del grill, del crisp, dello steam e Combi che permettono di cucinare in maniera particolare;
  • le dimensioni: solitamente sull’etichetta degli apparecchi viene indicata la capacità, la larghezza, l’altezza e la profondità. Esistono misure diverse tra le quali ognuno può scegliere a seconda delle proprie disponibilità a livello di spazio;
  • il prezzo: è chiaro che a seconda della grandezza, della capacità e delle funzioni impostate, il costo del microonde varia. Tuttavia, ci sono modelli economici e assolutamente funzionali a cui potrai guardare se non hai molto budget a disposizione.

I migliori microonde: il Max 39 e il 349 SL della Whirlpool

Se sei alla ricerca di un forno a microonde compatto, un grande modello evergreen della Whirlpool è il Max 39.

Si definisce compatto proprio perché le sue dimensioni sono tali da permettere all’elettrodomestico di essere disposto anche in spazi ristretti. Le sue misure sono: 39,2x35x36 centimetri: quelle standard di un forno al microonde del genere. È un modello che non ti permette di cuocere più cibi contemporaneamente in quanto ha un solo ripiano e un solo piatto girevole. Tuttavia, i suoi programmi sono vari e completi. Oltre alla funzione crisp per la doratura (brevetto Whirlpool), hai anche quella steam per la cottura a vapore e quella grill per la cottura alla griglia. Sono presenti anche menù preimpostati per la cottura dei cibi, quindi potrai dedicarti anche alla cucina di piatti più complicati usando questo microonde. La sua potenza massima è di 700 Watt, regolabile su 5 livelli.

Il forno a microonde combinato 349 SL della Whirlpool è un top di gamma! Questo perché è un elettrodomestico con il quale potrai dire addio al piano cottura. La sua qualità è tale da avere dei programmi molto sofisticati che consentono di preparare delle vere e proprie prelibatezze. La cottura ventilata è in grado di riprodurre quella del forno tradizionale. La doratura del Crisp è degna di nota. Anche lo scongelamento è uniforme e veloce.

La potenza è di 800 Watt, la capacità pari a 25 l e le sue dimensioni sono nella media (49x52x30 cm). Consuma molto poco. Non è economico, ma è un acquisto che vale tutti i soldi che spenderai.

La Whirlpool primeggia tra le marche di microonde. Quindi, se vuoi il miglior forno a microonde in circolazione, puoi dare un’occhiata a questi due modelli.

Miglior forno a microonde a incasso: l’Hotpoint- Ariston MWHA 122.1 X

Nel caso in cui tu debba attrezzarti per acquistare un microonde a incasso, devi assolutamente dare un’occhiata al modello MWHA 122.1 X della Hotpoint-Ariston. Questo apparecchio abbina a un’ottima funzionalità tecnica un costo vantaggioso.

È dotato della funzione Multi Stage Cooking che gli consente di cucinare in maniera personalizzata qualunque piatto. Tu programmi una serie di funzioni e poi lasci che il microonde si preoccupi del resto. È quello che si definisce una “cucina intelligente”. Ci sono moltissime altri programmi di cottura e di scongelamento.

Dispone del massimo della potenza che un microonde può avere, ovvero pari a 1200 Watt. Un’altra nota a favore è il suo design. Se sei alla ricerca di un elettrodomestico elegante e sofisticato, questo è tra i migliori microonde in commercio. L’apparecchio è in acciaio inox, il vetro è oscurato e il monitor è a LED.

I migliori microonde delle marche Indesit, KitchenAid e Bauknecht

Ci sono molti forni a microonde ottimi anche della Indesit, della KitchenAid e della Baucknecht, sia che tu stia cercando dei modelli a libera installazione, sia da incasso.

Per la Indesit, c’è il modello da incasso MWI 4343 in tre colori: bianco, nero e acciaio inox. Puoi scegliere tu quello che meglio si integra con i mobili della tua cucina. Ha una capacità molto elevata (31 l), e le dimensioni sono abbastanza ampie, visto che si parla quasi di 60 cm di larghezza. Anche in questo elettrodomestico ci sono delle funzioni intelligenti che si autoregolano sia per quanto riguarda lo scongelamento che la cottura dei cibi.

Il modello a libera installazione KitchenAid KMQFX 33910 è dotato di oltre 40 ricette pre-programmate e 10 funzioni professionali sviluppati con la collaborazione di chef professionisti. Molto utile è la funzione Dual Steam che consente di cuocere a vapore due ingredienti o due pietanze senza mischiarne sapori. È ottimo anche per lievitazione di impasti grazie alla funzione Dough Rising e per fondere il cioccolato grazie alla Soft Melting.

Della Bauknecht, c’è il microonde compatto con Steam e Crisp EMPK11 F645. Modello molto elegante grazie al vetro a specchio nero, dispone di molteplici programmi per la cottura. Addirittura ha un sistema 3D che permette di ottenere risultati uniformi. Sono ben 70 le ricette pre-programmate. Il costo è un po’ più alto rispetto agli altri, ma la qualità davvero è tanta.