800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

I migliori congelatori del 2021

16 Marzo 2021

Blog Manutenzione Congelatore I migliori congelatori del 2021

Avere a disposizione una lista contenente i nomi dei migliori modelli di congelatori del 2021 può essere molto utile quando ci si reca in un negozio di elettrodomestici per comprarne uno. Ci sono talmente tanti marchi tra cui scegliere che non è certo semplice prendere una decisione. Studi sul cervello umano hanno ampiamente dimostrato che selezionare qualcosa tra numerose possibilità è nettamente più difficile rispetto a quando lo si fa avendo opzioni limitate. Aumenta l’indecisione.

Quando si parla di elettrodomestici il discorso è ancora più delicato visto che si tratta di acquisti che non vanno compiuti spesso. Il nuovo congelatore per la cucina è una sorta di investimento destinato a durare nel tempo, anche perché che un elettrodomestico guasto viene riparato piuttosto che acquistato nuovamente. Ecco perché una guida sui migliori congelatori in circolazione nel 2021 potrebbe tornarti molto utile. E noi di SulSicuro ne abbiamo creata una appositamente per te!

Migliori congelatori: a pozzetto o verticali

Il primo dilemma che ti viene posto dal commesso o dalla commessa del negozio quando si è alla ricerca di un congelatore riguarda la tipologia di prodotto: un congelatore verticale o un congelatore a pozzetto? Conoscere questa differenza è importante. Dal punto di vista del funzionamento non c’è molto da dire: entrambi i modelli hanno un impianto di congelamento simile e non ce n’è uno che svolge la funzione meglio dell’altro. Le differenze principali si riscontrano nell’apertura, nelle dimensioni e nella capacità.

Un congelatore a pozzetto è un elettrodomestico dall’apertura orizzontale di grandi dimensioni e capacità. Proprio per questo motivo viene collocato in un seminterrato o in un ripostiglio. Per organizzare al meglio gli spazi interni, si possono usare dei ripiani facilmente trasportabili. Il freezer verticale invece ha un’apertura laterale e l’interno è composto da cassetti che permettono di distribuire il cibo in maniera ordinata. Le dimensioni possono variare: ci sono modelli molto alti e altri di media altezza. La capacità varia a seconda di questo fattore. Possono essere da incasso o a libera installazione. In entrambi i casi, si tratta di un apparecchio facilmente inseribile all’interno della cucina. Possono essere compresi in un frigorifero combinato.

Scopri come acquistare il migliore frigorifero combinato senza commettere errori. Ecco i nostri consigli per aiutarti a scegliere quello più adatto a te.

È meglio il congelatore a pozzetto o quello verticale?

Dopo aver chiarito quali sono le differenze tra i due modelli di congelatori presenti sul mercato, cerchiamo di capire quale dei due è il miglior congelatore da avere in casa. La risposta, in realtà, la conosci solo tu. Hai capito bene: sei soltanto tu a poter decidere se è meglio il congelatore a pozzetto o quello verticale.

Dal punto di vista tecnico, non c’è una tipologia che prevale sull’altra. Sono modelli diversi che rispondono a esigenze diverse. Se hai un appartamento piccolo e vivi da solo/a o con un’altra persona, può bastarti un congelatore verticale di dimensioni contenute. Al contrario, se vivi in una casa molto grande e la tua famiglia è numerosa, potrebbe tornarti utile un freezer a pozzetto estremamente capiente. Quest’ultimo potrebbe risultare più vantaggioso anche dal punto di vista dei consumi poiché, quando è aperto, non c’è un forte scambio termico tra interno ed esterno. Solo le parti più in alto vengono interessate dallo sbalzo di temperatura, non l’intero apparecchio. Molto dipende anche dalla classe energetica di appartenenza, ma se questa è alta e si apre il freezer con moderazione, sicuramente il congelatore a pozzetto si rivelerà una scelta economica a livello energetico.

Vuoi sapere tutto sul consumo del congelatore e sulle tecniche per risparmiare risorse e denaro? Eccoci qui a rispondere ai tuoi dubbi!

Dal punto di vista dei costi, invece, è più conveniente il freezer verticale. I modelli a pozzetto, essendo più capienti, hanno un prezzo più elevato. Per quanto riguarda il funzionamento o l’efficienza, le due tipologie sono entrambe valide anche se quella orizzontale è leggermente più rumorosa rispetto a quella verticale. Il miglior congelatore è quello che risponde alle tue esigenze. Ed è così per tutti gli elettrodomestici, ricordalo!

Le caratteristiche da scoprire per scegliere il miglior congelatore

Prima di vedere quali sono i migliori congelatori a pozzetto e quali i migliori verticali, ci sembra utile elencarti una serie di caratteristiche che è opportuno tenere d’occhio quando si sceglie un freezer.

  • Le stelle: sono degli indicatori che ti danno informazioni sulle temperature interne che l’elettrodomestico riesce a ricreare. I congelatori a 4 stelle arrivano a temperature sotto i -30° e che consentono di congelare in maniera ottimale. Quelli classificati con 3 stelle, arrivano a temperature massime di -18°. Sono utili per mantenere il congelamento, ma non efficaci per congelare i cibi all’inizio. Ci sono alcuni modelli dotati di vani di congelamento rapido che consentono di inserire nel freezer alimenti freschi senza compromettere lo stato di conservazione dei cibi già congelati.
  • La funzione No Frost: è un sistema di raffreddamento che permette di creare un freddo asciutto e non umido. In questo modo si evita il rischio di formazione della brina all’interno dell’elettrodomestico e sugli alimenti. I modelli comprensivi di questa tecnologia sono molto richiesti sul mercato perché consentono di avere più spazio per gli alimenti e di ridurre il consumo energetico.
  • La funzione di sbrinamento automatico: si tratta di una caratteristica che non può mancare al tuo congelatore se non è dotato del sistema No Frost. Essa consente al freezer di sbrinarsi senza interrompere il suo funzionamento.
  • La certificazione IMQ: è un’etichetta molto importante perché ci dà la garanzia che il congelatore sia stato dichiarato sicuro e di qualità dopo numerose prove in laboratorio.
  • La classe energetica: indica i consumi medi dell’elettrodomestico. È sempre meglio (sia per ragioni ambientali che di risparmio) scegliere un apparecchio che abbia almeno la classe A. Tieni presente che ci sono modelli di congelatori che appartengono alla fascia A+++ e che consentono un risparmio di quasi il 60% dell’energia e dei costi.
  • Le pareti: più sono spesse, migliore è la capacità di mantenere inalterata la temperatura con conseguenze positive sul consumo energetico.
  • Il posizionamento: mettere un congelatore o un freezer in un luogo caldo della casa o dove batte sempre il sole non è una scelta consigliata. I consumi potrebbero subire un’impennata proprio perché l’elettrodomestico è costretto a lavorare di più per mantenere la temperatura interna bassa. Devi ricordarti di lasciare almeno 10 centimetri di spazio tra un apparecchio e la parete per avere la giusta aerazione.

Le tecnologie dei migliori congelatori 2021

È opportuno menzionare anche le tecnologie brevettate da specifici marchi che rendono alcuni modelli migliori di altri. Qui ne vogliamo ricordare tre:

  • Whirlpool Doppio Total No Frost: è un sistema costruito da due circuiti di raffreddamento completamente indipendenti che permettono di conservare ancora meglio gli alimenti in qualsiasi punto del vano congelatore.
  • Whirlpool 6° Senso Precision Control: questa tecnologia monitora costantemente le variazioni di temperatura e umidità causate dall’apertura dello sportello. Grazie a essa, vengono ripristinate rapidamente le condizioni ideali per la conservazione del cibo.
  • Hotpoint Active Oxygen 2.0: si tratta di una tecnologia che rilascia in maniera automatica molecole di ossigeno attivo ad ogni apertura dello sportello. In questo modo, viene purificata l’atmosfera interna e prolungata la conservazione dei cibi freschi.

I migliori congelatori del 2021

Vediamo ora quali sono i modelli di congelatori tra i migliori del 2021 che potresti considerare per l’acquisto. Di seguito troverai sia suggerimenti per la tipologia orizzontale che verticale.

I migliori congelatori a pozzetto

Se hai tanto spazio in casa e sei il tipo o la tipa a cui piace fare tanta spesa in un’unica volta, questi modelli di congelatori a pozzetto potrebbero fare al caso tuo.

Whirlpool WHE22333

Il congelatore a pozzetto Whirlpool WHE22333 ha una capienza pari a 216 litri. Al suo interno troverai dei comodi cestelli per appoggiare i surgelati e potrai organizzare al meglio gli spazi. Il vero punto di forza di questo elettrodomestico sono i consumi stimati intorno a una media di 120 kWh all’anno grazie all’appartenenza alla classe energetica più alta (la A+++). L’elettrodomestico non dispone della tecnologia No Frost, ma ha il termostato regolabile e un display che permette di controllare la temperatura dall’esterno. Inoltre, ha la tecnologia 6° SENSO e la FastFreeze che permette di abbassare la temperatura dell’apparecchio in tempi rapidi.

Hotpoint CS2A 300 H FA

Il modello CS2A 300 H FA della Hotpoint è molto simile all’apprezzatissimo CS1A 250 H. È a libera installazione, di colore bianco e ha una capacità molto elevata pari a 312 litri. La classe energetica di appartenenza è la A++ e il consumo medio annuo stimato è pari a 219 kWh. Si tratta di un congelatore 4 stelle che dispone della tecnologia Frost Away per ridurre la formazione di ghiaccio e mantenere l’elettrodomestico secco, del Super Freeze che serve per congelare rapidamente cibi freschi e dell’illuminazione interna a LED.

Indesit OS 1A 100

Anche la Indesit offre un buon congelatore molto conveniente se si cerca un congelatore a pozzetto che sia più profondo che largo. L’apparecchio OS 1A 100, infatti, ha una capacità di “soli” 97 litri ed è adatto per gli spazi ristretti (le sue dimensioni sono: 86 x 52,7 x 56,9). Dispone di un display LED e offre buone prestazioni dal punto di vista dei consumi, appartenendo alla classe A+.

Il miglior congelatore verticale? Sceglilo tra Whirlpool, Hotpoint e Indesit

Tra i migliori congelatori verticali abbiamo selezionato tre modelli appartenenti ai tre marchi d’eccellenza già citati: Whirlpool, Hotpoint e Indesit.

Hotpoint UH8 F1D W

L’Hotpoint UH8 F1D W è un congelatore verticale con porta reversibile e questo lo rende molto adattabile a qualsiasi tipo di cucina. Ha una capacità pari a 260 litri e anche le sue dimensioni sono importanti: 187,5 cm di altezza e quasi 60 di larghezza. Rientra nella classe energetica A+ ed ha un buon livello di consumo annuo. È dotato di tecnologia No Frost e della funzione SuperFreeze che consente di congelare in poco tempo gli alimenti freschi. Ha un display di controllo esterno molto semplice da usare. In caso di mancanza di corrente, riesce a mantenere fresco l’ambiente fino a 24 ore.

Hotpoint BFS 1222.1

Se, invece, sei alla ricerca di un congelatore verticale a incasso è altamente raccomandato il modello Hotpoint BFS 1222.1. Con i suoi 3 cassetti e 91 litri di capacità, questo congelatore è facilmente adattabile a diversi tipi di cucina. La classe energetica è sempre la A+, con consumo medio annuo di 185 kWh. Si tratta di un freezer a 4 stelle.

Whirlpool WVA31612 NFW

Tra i congelatori verticali a libera installazione molto grandi il Whirlpool WVA31612 NFW è sicuramente da tenere in conto. È bianco e questo lo rende facilmente collocabile all’interno della cucina. Ha un’ampia capacità totale, di 303 litrei, e una buona classe energetica di appartenenza, la A++. Oltre alla tecnologia 6° SENSO, è dotato anche del Sistema No Frost, del Freeze Control, del Fast Freeze e di comandi elettronici.

Indesit TZAA 10.1

L’Indesit TZAA 10.1 è un modello di congelatore verticale più piccolo dei precedenti (ha una capacità di 77 litri) ma sempre a libera installazione. Risulta più adatto a chi vive da solo o usa poco il congelatore. Ha quattro cassetti in cui è facile far entrare gli alimenti. Appartiene alla classe energetica A+, è poco rumoroso ed ha una struttura molto funzionale.

Il miglior congelatore lo ripara SulSicuro

Particolare attenzione va dedicata anche alle garanzie e al servizio di assistenza in caso di malfunzionamenti. Anche i migliori congelatori del 2021 potranno rompersi in futuro. Questo non significa che ti abbiamo consigliato male o che l’apparecchio non fosse valido. Gli elettrodomestici con il tempo possono deteriorarsi soprattutto se non vengono curati in modo adeguato. Quando scade la garanzia, se l’apparecchio inizia a dare problemi, c’è la soluzione a portata di mano. Rivolgendoti all’Assistenza di SulSicuro puoi individuare il problema e risolverlo in maniera tempestiva, con l’intervento di un tecnico specializzato e l’utilizzo di ricambi originali.