800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Elettrovalvola della lavatrice: come funziona?

26 Novembre 2020

Blog Manutenzione Lavatrice Elettrovalvola della lavatrice: come funziona?

Alberto Angela piace a tutti noi perché ci permette di conoscere cose di cui da soli avremmo difficilmente approfondito la conoscenza. In fondo, scoprire, esplorare, approfondire sono tutte azioni molto naturali e istintive per l’essere umano. Quindi, è bene stimolare la curiosità, leggere, guardare e assimilare quante più informazioni possibili.

Da tempo, ormai, noi di SulSicuro vi accompagniamo alla scoperta del mondo degli elettrodomestici. Può apparire inutile, ma, se ti soffermi a pensarci, sono una parte importante della nostra realtà domestica. Conoscendoli, puoi capirne meglio il funzionamento. Oggi ci occupiamo dell’elettrovalvola della lavatrice. Ne hai mai sentito parlare?

Che cos’è l’elettrovalvola della lavatrice

Puoi trovare l’elettrovalvola in diversi elettrodomestici. Essa, infatti, è generalmente un rubinetto comandato elettricamente che permette il passaggio di un fluido. Nella lavatrice, l’elettrovalvola consente il caricamento dell’acqua che andrà a riempire il cestello del lavaggio.

Dove posso trovare l’elettrovalvola della lavatrice?

Non dovrai ingegnarti molto per trovare l’elettrovalvola della lavatrice. Guarda il retro del tuo elettrodomestico: la troverai in corrispondenza dell’attacco filettato su cui viene avvitata la ghiera di fissaggio del tubo di carico dell’acqua.

Se devi smontare l’elettrodomestico, invece, puoi vedere anche come l’elettrovalvola si presenta all’interno: un apparecchio di forma quasi cilindrica che ha una parte terminale a forma di cono. Da qui, c’è l’attacco per il tubo di raccordo che porta l’acqua verso il cassetto dei detersivi.

Come funziona l’elettrovalvola della lavatrice?

L’elettrovalvola della lavatrice è responsabile dell’entrata dell’acqua nell’apparecchio. È chiaro che il livello di carica dell’acqua deve essere determinato durante la produzione. Whirlpool, Hotpoint, Ariston, Indesit, Ignis, Bauknecht – tutti marchi con cui abbiamo la fortuna di lavorare e che producono le lavatrici migliori in commercio – programmano i propri macchinari in questo senso.

L’elettrovalvola fa entrare all’interno della vasca l’acqua necessaria e poi ne interrompe l’afflusso grazie al pressostato il quale rileva il livello di acqua presente e, una volta raggiunto il limite, “comanda” all’elettrovalvola di interrompere l’afflusso di acqua.

Come capire se l’elettrovalvola della lavatrice è rotta?

Purtroppo, come capita a molte delle componenti di un elettrodomestico, anche l’elettrovalvola della lavatrice si può rompere. Si tratta di uno dei tanti guasti che può interessare la lavatrice.

La tua lavatrice si è rotta e non conosci i motivi? Scopri quali potrebbero essere le cause all'interno del nostro articolo.

È chiaro che quando si verifica una circostanza del genere, devi chiamare un tecnico specializzato nella riparazione della lavatrice che provvederà a identificare il problema e a procurarti un’elettrovalvola nuova. Noi di SulSicuro possiamo garantirti ricambi originali se il marchio della tua lavatrice è uno dei nostri partner.

Ma come puoi accorgerti che l’elettrovalvola della lavatrice non funziona più?

  • Usare il tester con l’elettrovalvola

Dovresti eseguire un tester! Prima, ricordati di staccare l’alimentazione della lavatrice. Poi, smonta l’elettrovalvola e, una volta che ce l’hai in mano, devi posizionare il tester sulla scala di 20K (dove c’è il simbolo Ω). Il tester ti restituirà un valore che deve essere intorno a 3,5/3,8. Se così non fosse, la tua elettrovalvola è rotta ed è venuto il momento di sostituirla.

  • L’alimentazione diretta

C’è anche una prova pratica che potresti fare usando un cavo elettrico. Esso deve avere a un’estremità i due fili collegati a due faston con il cappuccio, mentre all’altra una spina elettrica. Devi anche provvedere a procurarti un tubo di alimentazione dell’acqua e avvitarlo al rubinetto dell’acqua. La parte che rimane libera, collegala all’elettrovalvola della lavatrice. Inserisci i due faston negli innesti dell’elettrovalvola e metto la spina nella corrente elettrica facendo ben attenzione che l’interruttore sia nella posizione di spento. Apri la mandata dell’acqua e se senti l’acqua riempire il tubo dell’alimentazione, significa una sola cosa: l’elettrovalvola della lavatrice è in perfetto stato. Altrimenti…

  • Altre verifiche da fare per capire se l’elettrovalvola è rotta

Se la lavatrice non carica acqua, potrebbe essere anche a causa dei filtri ostruiti. In questo caso, ti conviene controllarli (li trovi sull’attacco del tubo di carico), pulirli e rimuovere il possibile ostacolo.

Il filtro della lavatrice è ostruito o bloccato? Scopri come prenderti cura del tuo filtro al meglio nella nostra guida dedicata.

L’elettrovalvola della lavatrice è rotta: cosa fare?

È chiaro che una volta appurato che l’elettrovalvola della lavatrice è rotta, devi provvedere a sostituirla, altrimenti non potrai più usare il tuo elettrodomestico. E come fai a stare senza lavatrice? Ti serve un pronto intervento rapido, proprio quello che ti offre SulSicuro!


I nostri tecnici sono presenti su tutto il territorio italiano e sono specializzati nell’assistenza fuori garanzia. Inoltre, saremo ben felici di intervenire anche nel caso tu, leggendo fino a qui, non abbia capito dove mettere le mani. Piuttosto che correre il rischio di farti male o di danneggiare ulteriormente l’elettrodomestico, chiamaci! Saremo noi a determinare se l’elettrovalvola della tua lavatrice è rotta o meno.

Quanto costa sostituire l’elettrovalvola della lavatrice?

Il guasto dell’elettrovalvola della lavatrice non è tra i più onerosi in termini economici.

Quindi, non pensare neanche per un istante che la soluzione sia quella di buttare via la lavatrice perché l’elettrovalvola non funziona. Faresti uno sbaglio grandissimo che sarebbe pagato caro non solo dal tuo portafoglio, ma soprattutto dall’ambiente. Smaltire un vecchio elettrodomestico non è semplice, né poco inquinante. Farlo per motivi futili e non necessari come quelli di cui stiamo parlando sarebbe sbagliato.

Affidati alla nostra professionalità! Siamo efficienti, attenti e veloci. Cosa aspetti ad affidarci la tua lavatrice?