800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Frigorista: cosa fa e dove trovarlo

31 Luglio 2020

Blog Manutenzione Frigorifero Frigorista: cosa fa e dove trovarlo

Frigorista: cosa fa e dove trovarlo

Frigorista. Hai mai sentito questa parola?

No, non è inventata, né è un termine gergale che si usa solo tra amici o in maniera popolare per indicare il tecnico frigo. Si tratta del termine presente nella classifica ATECO per indicare una precisa categoria professionale. Ma che cosa fa? Se leggi un annuncio che recita “frigorista cercasi” che caratteristiche cercano? È lui che devi chiamare quando il tuo frigorifero è rotto?

Proviamo a chiarirlo!

Frigorista e frigoristi: chi sono?

“Riparazione e manutenzione di attrezzature di uso non domestico per la refrigerazione e la ventilazione”. Questa è la denominazione ATECO per la professione di “frigorista” che figura con il codice 6235 tra le mansioni riconosciute dall’Istituto nazionale di statistica italiano.

In altre parole, i frigoristi sono coloro che si occupano dell’assemblaggio, della riparazione, dell’assistenza e della manutenzione degli impianti di refrigerazione commerciale. Un frigorista può essere considerato un tecnico di frigoriferi che lavora soprattutto nel mondo aziendale e che sta diventando una figura sempre più centrale nella progettazione di un locale pubblico.

È vero che si occupa del montaggio e della manutenzione, ma un frigorista non è un tecnico frigorifero qualunque con delle mansioni puramente pratiche. Il suo compito è anche quello di indicare al cliente la soluzione refrigerante migliore per le sue esigenze. Inoltre, per garantire un servizio che sia sempre efficiente, lavora insieme alle aziende produttrici ideando nuove prodotti che siano sempre più funzionali e rispondenti alle esigenze di mercato.

Sono, quindi, dei professionisti le cui competenze e funzioni sono necessarie al lavoro di tante altre persone.

Frigorista cercasi: ma per fare cosa?

Una volta chiarito chi è un frigorista, cerchiamo di capire di che cosa si occupa nello specifico. Ci sono diverse mansioni che lo competono. Eccone alcune:

  • la lettura e l’applicazione della documentazione tecnica;
  • lo spostamento e il collegamento di tubazioni; fabbricazione di mensole, supporti e sostegni;
  • l’assemblaggio di pezzi prefabbricati di parti elettriche o frigorifere;
  • l’allacciamento di impianti e apparecchi di refrigerazione;
  • il montaggio e la regolazione delle apparecchiature di misurazione, di comando, di regolazione e di sicurezza;
  • l’applicazione di dispositivi anticorrosivi e di isolamento termico e acustico;
  • la manutenzione e la riparazione di impianti e apparecchi di refrigerazione;
  • la misurazione e il controllo degli stessi;
  • la manutenzione e il controllo dell’attrezzatura dei macchinari e degli utensili previsti, nonché l’esecuzione di semplici lavori di riparazione;
  • la registrazione dei dati tecnici relativi al processo lavorativo e ai risultati.

In altre parole, un frigorista è un tecnico per frigorifero che progetta, installa e si occupa di manutenzione ordinaria e straordinaria di un impianto di raffreddamento di una certa dimensione. Se ne occupa in toto.

 

Tecnico per frigoriferi: qual è la certificazione richiesta?

Quando si parla di “tecnico” si presuppone una conoscenza e delle competenze specifiche che sono regolamentate da norme ben precise. Il DM 37/08 stabilisce che un tecnico frigoriferi deve avere necessariamente un patentino denominato FGAS che certifica la sua capacità di usare gas refrigeranti. I gas fluorurati che sono contenuti all’interno degli impianti refrigeranti devono essere maneggiati con cura perché altamente inquinanti. Quindi, bisogna evitare la loro dispersione nell’ambiente e serve una certa abilità.

Anche l’attrezzatura usata dal frigorista deve essere sottoposta a un controllo periodico e a una certificazione che ne garantisce l’efficienza e la sicurezza. Per questo motivo, è necessario che gli strumenti del frigorista siano sottoposti a Taratura F-Gas. È un controllo che va effettuato ogni 12 mesi e verifica la capacità di rilevazione delle fughe di gas. Le norme che regolano il funzionamento di questi strumenti sono dettate dalla Comunità Europea. Questo ci fa capire quanto sia importante a livello ambientale che questi tipi di gas siano contenuti e trattati in maniera adeguata.

 

Per il frigorifero di casa devo chiamare un frigorista o un tecnico per frigorifero?

Dopo aver esplorato un po’ il mondo del frigorista è lecito domandarsi se si debba richiedere il suo intervento quando in casa hai il frigorifero rotto.

Da quanto abbiamo scritto fino ad ora, è evidente che i frigoristi si occupano principalmente di grandi impianti di refrigerazione. In pratica, di quelli che si trovano nei ristoranti, nei bar, nelle gelateria… Il circuito di raffreddamento presente all’interno delle nostre abitazioni ha dimensioni molto più ridotte e contenute. Quindi, se qualcosa non va, possiamo rivolgerci a un tecnico per frigorifero che sia specializzato nella riparazione di questo tipo di elettrodomestici. Ancora meglio se troviamo un professionista esperto nel trattare elettrodomestici di un marchio specifico. Noi di SulSicuro, ad esempio, abbiamo una partnership con alcune delle aziende più prestigiose che si occupano di elettronica. Si tratta di Whirlpool, Hotpoint, Hotpoint-Ariston, Ariston, Ignis, Indesit, Bauknecht e Kitchenaid. Grazie a training formativi, ci teniamo costantemente aggiornati sui loro prodotti così da sapere come e dove intervenire quando si rompono in maniera efficace. Inoltre, grazie al nostro rapporto con questi marchi, possiamo garantire pezzi di ricambio originali.

 

Ovviamente, un tecnico di frigoriferi è specializzato tanto quanto un frigorista, altrimenti non potrebbe permettersi di lavorare a contatto con questi macchinari. Quindi, se ti sbagli e chiami “frigorista” il tecnico che viene a casa tua per la riparazione dell’elettrodomestico, non succede assolutamente nulla.

Il Tecnico per frigorifero risolve i problemi del tuo elettrodomestico

Di modelli di frigorifero ne esistono tantissimi. Ci sono quelli combinati, quelli americani, quelli a doppia porta e quelli monoporta.

Sei interessato a un frigo americano e vuoi conoscere le caratteristiche che lo rendono unico nel mondo? Scopri di più all'interno del nostro articolo!

Quando si rompono, non c’è altro da fare: bisogna chiamare il tecnico frigorifero. C’è chi non lo fa nel momento in cui l’elettrodomestico è uscito fuori garanzia. Lasciati dire non è un comportamento vincente né dal punto di vista economico, né tantomeno ambientale. Quindi, fidati dei riparatori certificati SulSicuro! Diventeranno i tuoi frigoristi preferiti!