800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Il forno fa saltare la corrente: sarà la resistenza o altro?

26 Novembre 2021

Blog Manutenzione Forno Il forno fa saltare la corrente: sarà la resistenza o altro?

Che bello quando, arrivata la sera, decidi di rilassarti cucinando una pietanza gustosa e sana. Per questo, opti per una cottura al forno. Ci metterai più tempo, ma il risultato sarà da acquolina in bocca. E mentre stai già mangiando con gli occhi la tua lasagna o il tuo polpettone, il forno fa saltare la corrente e tutto si blocca. Ci riprovi, ma nulla: stesso risultato.

Che dire? Un finale di serata veramente tragico. Non tanto perché dovrai ripiegare sulla cottura a microonde o su quella in padella ma perché nella tua testa si palesa l’ansia di avere il forno rotto. Cerca di non andare nel panico. Rimani lucido ed evita di andare subito alla ricerca di un nuovo elettrodomestico; prova a dare una chance al forno di cui ti sei servito per anni anche chiamando l’assistenza fuori garanzia, se non riesci a trovare da solo le risposte.

Accendi il forno e salta la corrente: perché?

Sfortunatamente, non esiste un’unica causa dietro a un forno che fa saltare la corrente. Potrebbe trattarsi di un guasto all’apparecchio, di un sovraccarico elettrico o anche del salvavita. Il panorama è molto variegato e spesso per capirci qualcosa è necessario l’aiuto di un professionista.

Intanto, proviamo a vedere insieme quali sono le motivazioni più comuni.

Salta la corrente con il forno acceso: un problema di resistenze

Se si tratta di un guasto all’elettrodomestico, è probabile che le responsabili siano le resistenze. Parliamo al plurale perché all’interno del forno ne esistono diverse, dipende dai modelli. Possiamo trovare:

  • la resistenza superiore, anche detta resistenza cielo;
  • la resistenza inferiore;
  • la resistenza centrale, anche detta resistenza circolare.

Le prime due servono ad assicurare una buona cottura delle pietanze e a usare la modalità grill; l’ultima, invece, serve per cucinare a convenzione.

Dopo molti anni di attività potrebbe capitare che queste parti del forno si rompano. La stessa cosa può verificarsi (sembra paradossale!) anche quando non si usa per lungo tempo l’elettrodomestico.

Cosa fare se il forno non scalda bene? E se il problema fosse la resistenza? Come risolvere? Scoprilo sul nostro blog!

Prima di ordinare delle resistenze nuove, devi accertarti che sia proprio questa parte a essere rotta. Il procedimento è lo stesso, dovrai solo ripeterlo per ognuna delle componenti. Scollega i connettori della resistenza e avvolgili con del nastro isolante. A questo punto, prova a riaccendere il forno. Se la corrente non salta, hai trovato la soluzione: bisogna sostituire la resistenza. Per fare questa operazione ricordati sempre di staccare prima la spina: la sicurezza viene prima di tutto!

Per montare la nuova resistenza affidati ai riparatori di SulSicuro, professionisti nell’arte di riparare gli elettrodomestici fuori garanzia.

E se fossero le ventole?

Per favorire la cottura ventilata e far circolare al meglio il calore dentro l’apparecchio esiste la ventola di convezione. Quando la bobina elettrica di cui è munita si guasta, è possibile che salti la corrente.

Quindi, se dopo aver controllato le resistenze ti rendi conto che non è lì il problema, puoi provare a dare un’occhiata a questa componente. Per farlo, dopo aver staccato la spina dell’apparecchio, puoi compiere un’operazione molto simile a quella già vista prima: scollega i cavi della ventola e avvolgili con del nastro isolante. Accendi di nuovo il forno e vedi se la corrente rimane in funzione. In tal caso, devi sostituire la ventola.

Se continua a saltare la corrente, prova a verificare (usando la stessa identica procedura) la ventola di raffreddamento, quella che serve a disperdere il calore una volta finita la cottura. È possibile che la bobina elettrica smetta di funzionare e provochi un corto circuito. In questi casi, bisogna sostituire la componente rotta.

Occhio alla protezione della lampadina

La lampadina del forno è protetta da un rivestimento speciale. A causa dell’unto e del grasso prodotto durante la cottura potrebbe rompersi. In questo caso, è possibile che il forno faccia saltare la corrente. Puoi controllare lo stato della lampadina e, eventualmente, sostituirla. Per evitare (o ritardare) l’usura, cerca di pulire abitualmente il tuo forno.

Il forno fa scattare la corrente: sovraccarico elettrico?

Non è detto che salti la corrente per un problema del forno. Potrebbe trattarsi di un guasto al circuito elettrico oppure di un uso eccessivo di energia che va oltre i tuoi limiti contrattuali.

Questa situazione può verificarsi sia nel caso in cui il tuo forno stia consumando più energia del dovuto oppure quando in casa sono accesi più elettrodomestici o luci insieme.

Per scrupolo, ti conviene controllare anche la presa elettrica del forno (le prese elettriche nel caso in cui sia doppia). Potrebbe essersi fusa. Puoi usare un multimetro in modalità voltmetro per controllare l’alimentazione. Se è di circa 230 volt, puoi stare tranquillo altrimenti è il caso di chiedere aiuto all’assistenza specialistica.

Il forno elettrico fa scattare il salvavita

La corrente potrebbe saltare anche perché il forno fa scattare il salvavita.

È possibile che si verifichi una dispersione di corrente a causa di un guasto ai cavi elettrici. I connettori di questi potrebbero, infatti, surriscaldarsi, danneggiarsi, piegarsi, comprimersi o tagliarsi. In casi simili, è possibile che entrino in contatto con la scocca o con altri elementi a terra e che scatti il salvavita. Se così non fosse, rischieresti di rimanere fulminato. Per risolvere la questione è fondamentale chiamare l’assistenza specializzata. Solo un professionista può risolvere un problema così tecnico.

Con il forno salta il salvavita: ma quale?

Non è sufficiente dire che il forno elettrico fa saltare il salvavita. Bisogna capire anche quale. Potrebbe essere quello principale o quello del disgiuntore differenziale. Nel primo caso sei di fronte a un cortocircuito o di un sovraccarico dell’impianto. Altrimenti è una componente elettrica del forno a causare una perdita di corrente.

Come fare a capirlo? Chiedi l’aiuto a un professionista. I tecnici di SulSicuro sarebbero ben lieti di dare un’occhiata al tuo forno e di aggiustarlo per farlo tornare come nuovo. Con il fai da te potrai risparmiare, ma non è affatto detto che tu riesca a risolvere definitivamente il problema. Affidandoti a un esperto, non avrai certo di questi dubbi.

Ritorna a cucinare in serenità con il forno perfettamente funzionante: chiama SulSicuro!