800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Come pulire il forno? Dai prodotti specializzati ai rimedi naturali

19 Novembre 2020

Blog Manutenzione Forno Come pulire il forno? Dai prodotti specializzati ai rimedi naturali

Quanto ami il tuo forno? No, non devi esprimerlo a parole: si sa che siamo tutti più o meno bravi a farlo. Devi dire quante volte lo pulisci. Se è vero che ciò che proviamo si deduce dalle nostre azioni, allora sarà la tua attenzione verso questo elettrodomestico a decretare il tuo attaccamento a esso.

Al di là dei sentimenti, è importante che tu ti prenda del tempo per la pulizia del forno. In questo modo, eviti la formazione di incrostazioni e di grasso che a lungo andare possono danneggiare le componenti del tuo elettrodomestico o creare un ambiente poco igienico.
Oggi ti diamo qualche suggerimento su come pulire e sgrassare il forno della cucina.

La pulizia del forno: perché è importante?

Il forno è uno degli elettrodomestici maggiormente usati in cucina. Di conseguenza, è normale che si accumulino residui di cibo e di grasso. A lungo andare, essi si carbonizzano e possono provocare una forte puzza di bruciato all’interno dell’apparecchio. Quando le cose peggiorano, potresti ritrovarti anche con pietanze dal sapore alterato.

Tra i migliori forni in commercio ci sono anche modelli che hanno un sistema di autopulizia da attivare solo quando l’interno dell’elettrodomestico è realmente sudicio. Non arrivare a quei livelli e prova a pulire il forno prima. Puoi servirti sia di prodotti naturali che di quelli appositi.

Come pulire e sgrassare il forno della cucina: rimedi naturali o prodotti specializzati?

Quando ti appresti a pulire il forno hai due possibilità davanti: farlo con bicarbonato, aceto, limone e/o sale oppure comprando dei prodotti appositamente confezionati.

Come pulire il forno molto sporco in modo naturale

Se vuoi usare prodotti naturali, puoi adoperare i grandi classici, quelli che usi anche per pulire il vetro del forno o l’interno di molti altri elettrodomestici. Stiamo parlando del bicarbonato, dell’aceto e del limone.

Prima di vedere quale di questi prodotti usare e come, è meglio chiarire le azioni preliminari che dovrai compiere in qualsiasi caso. Niente di troppo impegnativo: devi solo estrarre dal forno le griglie e qualsiasi oggetto mobile tu tenga all’interno dell’elettrodomestico (termometro, pentole, fogli di carta stagnola).

Se ti stai chiedendo come disincrostare il forno, ecco qui le risposte!

Come pulire il forno con il bicarbonato

Ti stai chiedendo come pulire un forno elettrico molto sporco? Non serve andare alla ricerca di chissà quali prodotti; ti basta prendere un po’ di bicarbonato.

Per pulire il forno con il bicarbonato di sodio, devi preparare una soluzione con l’acqua.

Ti basta unire 100 grammi di bicarbonato di sodio a 50 millilitri di acqua e mescolare per bene questi ingredienti all’interno di una ciotola. Quando diventa un composto spalmabile, applicalo con un pennello sulle zone sporche o incrostate. Lascialo agire per circa 12 ore e non ti spaventare se il bicarbonato diventa marrone; è normale: sta assorbendo lo sporco attaccato alle superfici del forno.

Passa un panno umido per rimuovere la pasta una volta asciutta. Se rimangono dei residui di sporco, prova a raschiarli con una spatola non di metallo.

Come pulire il forno con acqua e aceto

Dopo aver rimosso parte del bicarbonato, prepara una soluzione di acqua e aceto bianco da versare all’interno di un flacone spray. Puoi usare 120 millilitri di aceto ogni 470 millilitri d’acqua.

Spruzza la soluzione all’interno del forno, poi pulisci tutto con un panno umido. L’aceto ti permette di rimuovere i residui di bicarbonato e di igienizzare il tuo elettrodomestico.

Puoi usare l’aceto per la pulizia dello sporco più ostinato presente nel forno. Una volta finito, puoi asciugare il tutto e rimettere le cose al loro posto.

Pulire il forno con bicarbonato e aceto è davvero molto semplice. Ci vuole un po’ di tempo, ma tutto dipende da quanto sporco è il tuo apparecchio.

Come pulire il forno con il limone

Il limone è un altro prodotto naturale che potresti usare per pulire e sgrassare il forno.

Anche in questo caso, devi preparare una soluzione, questa volta mettendo acqua in una pirofila e poi dentro del succo ottenuto spremendo due limoni. Puoi inserire nella soluzione anche la buccia. Poi, devi preriscaldare il forno a 120 gradi e, quando è abbastanza caldo, inserire la soluzione e farla agire per 30 minuti. Se si crea del fumo, accendi la ventola e apri le finestre. Una volta trascorso il tempo, spegni l’elettrodomestico e aspetta che si raffreddi prima di iniziare a togliere lo sporco con una spugnetta.

Vuoi sapere come sgrassare il forno e come pulirlo dalle incrostazioni? Immergi la spugna nella stessa soluzione da te preparata e strofina sulle zone più sporche fin quando non è tutto completamente rimosso.

Pulire il forno con il sale grosso

Sai come pulire il forno in modo veloce se non è così tanto sporco? Con il sale grosso! Fanne sciogliere 250 grammi in mezzo litro d’acqua e poi spalma il composto ottenuto sulle superfici unte. Dopo mezz’ora di posa, risciacqua tutto con un panno morbido e osserva il risultato: il tuo forno sarà come nuovo!

Come pulire il forno con i prodotti appositi

Se non vuoi aspettare una notte intera per procedere alla pulizia del forno e vuoi sbrigartela in maniera rapida e veloce, puoi fare a meno del bicarbonato e dell’aceto e usare i prodotti appositamente ideati per pulire l’elettrodomestico.

Sarebbe meglio che tu li usassi indossando dei guanti e degli occhiali protettivi e che tu compia tutte le operazioni con le finestre aperte, in modo da garantire un immediato ricambio d’aria. Questi prodotti, infatti, sono chimici e contengono una serie di sostanze che possono irritare la pelle o che possono essere nocive da respirare. Cerca di leggere sempre le etichette per capire come usare il prodotto al meglio.

Spruzza il prodotto per pulire il forno all’interno dell’apparecchio e lascialo agire per 25/35 minuti. Puoi anche impostare il timer dell’elettrodomestico per capire quando avrà fatto effetto. Passa un panno umido assicurandoti di pulire tutta la superficie in maniera precisa. Lì dove noti le incrostazioni, strofina usando una spugnetta. Infine, asciuga il tutto e rimetti tutto a posto.

Come sgrassare il forno

Quanto ci piace cucinare l’arrosto o le salsicce al forno? È inutile raccontarlo perché alcune cose devono solo essere vissute. L’altra faccia della medaglia è l’unto che rimane sulle pareti dell’elettrodomestico a cui si accompagnano incrostazioni e anche un odore poco gradevole.

Sai come sgrassare il forno della cucina in maniera naturale? Utilizzando il bicarbonato di sodio. Puoi usare la stessa tecnica che abbiamo spiegato nei paragrafi precedenti. Se l’elettrodomestico è molto sporco, ti conviene lasciare il bicarbonato anche per più di 12 ore. Tuttavia, cerca di non rimandare la pulizia più del dovuto: più saranno abituali, meno tempo impiegherai.

Un altro trucco che facilita la pulizia del forno incrostato è l’aggiunta di un cucchiaino di lievito per dolci alla pastella di bicarbonato. Gli agenti presenti all’interno, infatti, aiutano l’azione del sale.

Puoi anche provare a realizzare una soluzione formata da bicarbonato, aceto e sale grosso. Questi ingredienti sono molto invincibili contro le incrostazioni. Ti basta mettere 1 bicchiere di bicarbonato, 4 cucchiai di aceto e mezzo bicchiere di sale grosso. Applica il composto sulle pareti e lascia riposare qualche ora prima di raschiare via delicatamente lo strato di pastella e di passare un panno con acqua tiepida per ripulire il tutto. Anche in questo caso, il tempo della posa dipende dal livello di sporco. Per ottimizzare la pulizia, puoi anche spruzzare un po’ di aceto semplice sulle parti più sporche.

Come pulire il forno in modo veloce

Se hai trascurato la pulizia del forno per moltissimo tempo (parliamo di anni?!), allora ti occorre una soluzione ancora più efficace: bicarbonato e acido citrico. Mescola 10 cucchiai del primo con 3 del secondo e avrai una miscela miracolosa e soprattutto veloce. Dopo averla applicata alle pareti dell’elettrodomestico, ti bastano solo 10 minuti per farla agire. Usa una spugna umida per ripulire tutto e vedrai il tuo forno tornare come nuovo.

Anche i prodotti appositamente creati per sgrassare il forno sono ottimi per pulire velocemente lo sporco più intenso. Tuttavia, se si vuole optare per rimedi naturali, la scelta è vasta e altrettanto funzionale.

Dimmi che forno hai e ti dirò come pulirlo

I rimedi fin qui descritti sono validi per i forni che tradizionalmente troviamo all’interno delle case italiane, quelli a gas o elettrici che vanno puliti a mano per evitare che lo sporco si accumuli e li renda inutilizzabili.

Tuttavia, la tecnologia di questi apparecchi si è evoluta e ha iniziato a fornire dei modelli dotati di funzioni speciali che facilitano la pulizia del forno, in molti casi realizzandola automaticamente. In base a questa funzione, possiamo distinguere le seguenti tipologie di apparecchi:

  • il forno con funzione autopulente: è dotato di un programma che permette di raggiungere temperature così elevate da incenerire lo sporco e i residui interni;
  • il forno con pannelli autopulenti: la superficie interna dell’elettrodomestico ha degli strati di ceramica che ricoprono i pannelli stessi. La loro composizione consente allo sporco di sciogliersi e di bruciare automaticamente mentre si cucina;
  • il forno catalitico, o forno auto-sgrassante: ha pareti ruvide e porose che bruciano qualsiasi tipo di grasso alla temperatura di 200° in meno di quindici minuti;
  • il forno con sistema a idrolisi: tramite un sistema a vapore, le pareti dell’apparecchio vengono bagnate per sciogliere il grasso e le incrostazioni che possono poi essere rimosse a mano.

In ognuna di queste situazioni dovrai intervenire anche tu con un panno o una spugnetta e dell’acqua per completare le operazioni di pulizia. Ma il grosso lo fa il tuo forno.

La pulizia del forno a te, la riparazione a SulSicuro!

Questi consigli su come pulire il forno possono tornarti molto utili per continuare ad avere un elettrodomestico funzionale ed efficiente. Ma, si sa, i guasti possono sempre capitare. D’altra parte, l’uso e il tempo si fanno sempre sentire. In questi casi, però, non devi abbatterti né perdere la speranza. Puoi provare ad aggiustare il tuo elettrodomestico anche rivolgendoti a un servizio di assistenza per la riparazione del forno come quello offerto da SulSicuro.

Faremo del nostro meglio per mantenere in vita la tua storia d’amore.