800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Il forno si spegne da solo: cause e rimedi

16 Settembre 2022

Blog Manutenzione Forno Il forno si spegne da solo: cause e rimedi

Immagina di aver appena finito di preparare una lasagna dagli ingredienti gustosissimi per il pranzo della domenica. Hai impiegato molto tempo a scegliere gli ingredienti, a cuocere la salsa con il macinato dentro, a tagliare gli strati di mozzarella e ad assemblare il tutto. La fatica è stata tanta, ma il pensiero di quello che mangerai e delle emozioni che ti susciterà ti ha dato le energie sufficienti per completare l’opera.

Inforni la teglia, accendi l’elettrodomestico, imposti il timer e via ad apparecchiare la tavola! Quando hai quasi finito e sei sul punto di fermarti a riposare, ti rendi conto che il forno si è spento improvvisamente. Se non vivi da solo/a, puoi provare a chiedere a qualche altro membro della famiglia se lo ha fatto intenzionalmente. Se così non fosse, l’unica spiegazione è che il forno si è spento da solo.

Che cosa è successo?

Perché il forno dopo un po’ si spegne

Quello che avete letto non è l’incipit di un romanzo giallo, ma una storia tratta dalla quotidianità di molte persone. Prova a cercare su internet “forno Whirlpool si spegne da solo”. Vedrai quanti forum e quante discussioni sul tema!

Purtroppo, può succedere di ritrovarsi in situazioni di disagio simili, in cui l’elettrodomestico smette improvvisamente di funzionare e le cause sono ignote. In questo caso, il problema non è il forno che non si accende, ma un’interruzione della sua attività.

Se misteri e delitti hanno bisogno di un investigatore o un’investigatrice particolarmente abili, gli elettrodomestici hanno bisogno di tecnici esperti e competenti. Come i professionisti SulSicuro, sempre pronti a intervenire per riparare elettrodomestici fuori garanzia.

Prima di allarmarti e chiamare i tecnici verifica che non ci siano delle interruzioni di corrente nella zona o che non sia saltata la luce in casa per qualche motivo.

Una volta esclusa questa ipotesi, un professionista valuterà diversi possibili scenari.

  • Termostato starato o termostato di sicurezza rotto

Il termostato è uno strumento che si trova in tanti elettrodomestici anche molto diversi tra loro. La sua funziona è sempre quella di regolare la temperatura interna dell’apparecchio.

È chiaro che, se questa componente non funziona, è un problema. Nel caso del forno, quando il termostato non riesce a percepire la temperatura reale all’interno dell’apparecchio, interviene un altro termostato, detto “di sicurezza”, che spegne il forno per impedirgli di riscaldarsi troppo, continuando ad alimentare le resistenze.

Anche il termostato di sicurezza potrebbe perdere la propria taratura con il tempo. In quel caso, il sistema di protezione del klixon (così si chiama in gergo tecnico) si attiverà da solo per spegnere l’elettrodomestico. Se il problema è rappresentato da uno di questi due elementi, bisogna provvedere a sostituirli con un pezzo di ricambio.

  • La morsettiera è rovinata

C’è una componente del forno che mette insieme tutti i fili elettrici che servono all’elettrodomestico per funzionare bene. Si tratta della morsettiera, e solitamente si trova nella parte posteriore del forno, in basso. Nel caso questa componente si danneggi, è possibile che il forno si spenga improvvisamente. Per verificarlo, basta dargli un’occhiata: se i fili appaiono bruciati o rovinati bisognerà cercare di sistemarli. Se non fosse possibile, bisognerà procedere con la sostituzione di tutta la morsettiera. In ogni caso, si tratta di un lavoro da lasciare alle mani di persone esperte.

  • Un contatto del commutatore è difettoso

Il commutatore è il selettore dei programmi nei forni meccanici. Ma non finisce qui: questo elemento alimenta anche resistenze e ventilazione in base alla modalità di cottura selezionata. Potrebbe essere un indiziato nella ricerca delle componenti guaste che portano il forno a spegnersi all’improvviso. Quando, infatti, si rovina un suo connettore, è possibile che la circolazione di corrente si interrompa e il forno smetta di funzionare. Per verificare lo stato dei connettori bisogna smontare la parte anteriore del forno e raggiungere il commutatore. In caso di evidenti guasti, un tecnico provvederà a sostituirlo.

  • Problemi con la scheda elettronica

Se all’interno del forno tutto funziona adeguatamente (tutti i cavi risultano integri, non ci sono falsi contatti, nessun problema alla sonda, al motore di ventilazione o altro) bisogna verificare lo stato della scheda elettronica. Questa componente, presente in tutti gli elettrodomestici, è il cuore pulsante del forno. Se danneggiata, va assolutamente sostituita.

  • Il timer non è stato regolato bene

Tra tutti questi scenari prospettati, ne manca uno. Quello in cui dovresti sperare e che prevede una tua sbadataggine. Ci sono alcuni forni, soprattutto quelli di recente costruzione, che si spengono automaticamente al termine della cottura impostata dal timer. Cosa accadrebbe se tu sbagliassi il tempo di cottura? Il forno si spegnerebbe da solo prima del tempo e ti potrebbe sembrare rotto. Per essere certo/a che sia andata così, prova a reimpostare il timer e scopri che cosa succede. Se il forno rimane acceso, allora non c’è bisogno di chiamare il tecnico.

Nel caso in cui non si tratti di una banale distrazione ma di un guasto più grave, affidarsi a dei professionisti SulSicuro aiuterà sicuramente in quanto ti permetterà di scovare il colpevole in pochi minuti e di ristabilire l’ordine domestico.