800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Perché il forno non si accende?

26 Luglio 2019

Sei alle prese con la preparazione della cena, ma rischi di servire ai tuoi commensali solo pietanze crude perché il forno non si accende? Che sia elettrico o a gas il risultato è quello che ti mette pensiero: il forno non si accende. Non improvvisare tartare e menu crudisti, vediamo cosa fare.

Probabilmente è l’incubo di ogni ospite: si prepara tutta la cena a puntino, impiegando ore e ore nelle salse e negli intingoli, poi rimane solo l’ultimo passaggio, ovvero 30-40 minuti in forno, e il gioco è fatto. Invece no, il forno non si accende con il rischio di mandare tutto il proprio lavoro di preparazione all’aria. Prima di chiamare un take away che possa riempire lo stomaco di tutti gli invitati, o di cercare di riarrangiare la cena, cerchiamo di capire perché il forno Whirlpool o Hotpoint-Ariston non si accende e come possiamo risolvere la situazione.

L’importante è non entrare nel panico, la soluzione potrebbe essere più semplice di quanto immaginiamo. Potrebbe anche non esserlo, ma prima di ordinare online un nuovo forno o acquistarne uno nel negozio di elettrodomestici più vicini, facciamo un respiro profondo, sediamoci sul divano, prendiamo il telefono e chiamiamo un tecnico specializzato, che saprà riparare al meglio il forno, che sia Indesit, Hotpoint-Ariston, Ignis o KitchenAid. Sicuramente un rapido intervento tecnico potrebbe risolvere ogni guasto senza farci spendere troppo tempo e denaro.

Come aggiustare un forno che non si accende

Vediamo quali sono le cause più comuni che impediscono l’accensione del forno e come intervenire al meglio. Ovviamente, il problema potrebbe non riguardare nessuno di quelli elencati, in questo caso la scelta migliore per non peggiorare la situazione è quella di chiamare l’assistenza per il nostro forno.

1. Il contaminuti

Molti modelli di forno si accendono solo quando giriamo la manopola del contaminuti, che regola il tempo di cottura; scaduto quel tempo l’elettrodomestico si spegne, evitando così di bruciare gli alimenti. A volte però può rompersi proprio questa manopola: potrebbe non arrivare proprio il segnale di accensione, oppure l’indicatore si è “starato” e lo zero non coincide bene. Nel primo caso potrebbe essere un problema elettrico, è quindi il caso di contattare un professionista del settore in grado di riparare il guasto in sicurezza, nel secondo caso basterà togliere la scocca di plastica e sistemare bene la manopola. Sembra banale, ma se smette di funzionare il contaminuti il forno elettrico o a gas non si accende.

2. L’interruttore della corrente

Forse non tutti sanno che per la sicurezza, anche il forno e gli altri elettrodomestici in genere hanno un interruttore, come quello della luce. È possibile che durante le pulizie o mentre si cucina, questo interruttore venga accidentalmente spento. In questo caso il forno elettrico non si accende. Individuate quindi l’interruttore del forno e verificate che sia acceso! Se il problema non è questo, possiamo verificare che la presa a cui è attaccato l’elettrodomestico sia funzionante: proviamo altre prese e vediamo se il forno continua a non accendersi. Nel caso in cui sia questo il problema, avremo sicuramente bisogno di un tecnico per riparare il guasto in futuro, ma la nostra cena sarà salva. Attenzione, l’operazione non è banale come si può pensare, in particolare se il forno è a incasso: in questo caso sarà necessario togliere il battiscopa prima di spostare il forno, che dato il peso dell’oggetto non è comunque semplicissimo. Se comunque una volta spostato tutto e provato nuove prese ci rendessimo conto che non è questo il problema, niente paura, tutto può risolversi, basta solo un po’ di pazienza.

3. Il commutatore

Potrebbe essere la prima volta che senti nominare questo componente del forno, ma in realtà è essenziale, il commutatore infatti distribuisce la corrente a tutto il forno. Se dovesse bruciarsi, la corrente smetterebbe di passare e il forno non si accenderebbe. Per verificare se sia questo il problema, basta individuare il commutatore e controllarlo: se all’interno è presente della cenere, è da sostituire. In questo caso non avventuriamoci oltre, contattiamo un tecnico per un intervento di alta qualità, in grado di riparare il nostro forno Whirlpool o Hotpoint-Ariston che non si accende.

4. Il Termostato

Anche nel caso in cui il termostato fosse guasto, la corrente elettrica non potrebbe passare e il forno non potrebbe accendersi. Si possono creare delle situazioni di fortuna per bypassare questo pezzo, l’importante è lavorare in sicurezza e sapere sempre dove si mettono le mani. In ogni caso il pezzo andrà poi sostituito e la buona notizia è che non comporta una spesa enorme.

Il forno non tiene più la temperatura? È davvero colpa del termostato? Scopri come capire dov'è il problema (e come risolverlo) grazie alla nostra guida!

5. Il termostato di sicurezza

Controllare il termostato di sicurezza è un po’ più complicato, perché questa componente si trova vicino alla resistenza superiore del forno: per raggiungerlo è quindi necessario smontare il retro del forno o la lamiera superiore. Se vogliamo evitare di smontare chissà cosa del forno e non riuscire più a ricomporlo, conviene chiamare subito l’assistenza tecnica, forse la cena andrà a rotoli, ma il forno che non si accende potrà avere una seconda vita.

6. Il cablaggio

A volte il problema potrebbe essere proprio nel cablaggio, ovvero nei vari collegamenti elettrici del forno che non si accende. In questo caso possiamo controllare la continuità della corrente tramite un tester e sistemare le parti danneggiate. Interveniamo solo se sappiamo muoverci un minimo nel settore e in massima sicurezza, altrimenti il rischio per la nostra salute o per quella del forno potrebbe essere massimo.

Il forno si accende ma non scalda o scalda troppo

Anche in questo caso il problema potrebbe riguardare sia i componenti del forno o un guasto elettrico. Il guasto potrebbe essere della resistenza, del commutatore, del termostato o del cablaggio. Purtroppo, potrebbe anche non essere nessuno di questi: non c’è bisogno di sostituire immediatamente il tuo elettrodomestico, che il tuo forno sia Hotpoint o KitchenAid ti consigliamo di contattare un tecnico specializzato che sappia guidarti nella scelta migliore da compiere e soprattutto riesca a riparare con professionalità ogni malfunzionamento.