800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Il condizionatore perde acqua: perché?

31 Luglio 2020

Blog Manutenzione Condizionatore Il condizionatore perde acqua: perché?

Il condizionatore perde acqua: perché?

Ma quanto è bello avere il condizionatore d’estate!

Mentre il termometro del telefono ti informa che la temperatura esterna è salita a 35°/40°, tu puoi chiudere tutte le finestre, sdraiarti sul divano e, con il semplice gesto di spingere un tasto sul telecomando, puoi dire addio al sudore azionando il climatizzatore. Aria fresca, pensaci tu!

Un idillio, vero? Ma cosa succederebbe se iniziassi a vedere delle gocce scendere lentamente sul muro proprio a partire dal tuo condizionatore? Sarebbe una tragedia… però, chiamando SulSicuro o leggendo questo articolo sul perché il climatizzatore perde acqua, vedrai che ne uscirai vivo e vincente!

Il condizionatore perde acqua dentro casa: attento alla pulizia!

Possono esserci varie motivazioni alla base della perdita d’acqua di un condizionatore. La prima cosa che dovresti chiederti è: da quanto non pulisci i filtri?

Per te può sembrare una gran perdita di tempo, ma non è così! Mantenere i filtri puliti è l’unico modo per evitare ostruzioni che possono portare anche a un mancato funzionamento del condizionatore. A causa dei filtri sporchi potresti ritrovarti il condizionatore che gocciola o senza aria fredda. Inoltre, se non igienizzati correttamente, essi mandano in circolo polveri, smog, muffe, batteri che si sono formati all’interno dell’impianto e questo può comportare dei gravi danni per la nostra salute. I filtri puliti permettono all’elettrodomestico di lavorare meglio e, quindi, di consumare di meno.

C’è un altro elemento che potrebbe necessitare di pulizia e che è causa di uno split che perde acqua: il ventilatore. Dopo anni di funzionamento, il troppo sporco potrebbe avere la meglio. Non è una parte che puoi pulire da te, ma noi tecnici di SulSicuro saremmo felici di aiutarti.

Il condizionatore gocciola: problemi tecnici

Se il condizionatore perde acqua dalle alette o vedete che sopra di esse si è formato del ghiaccio, le cause potrebbero essere due:

Mancanza di gas nel circuito refrigerante.

Il gas che è alla base del funzionamento del climatizzatore può esaurirsi nel corso del tempo o a causa di una perdita. In questo caso, il ghiaccio si forma poiché la mancanza di gas porta il condizionatore a svolgere il ciclo frigorifero in modo non ottimale e la condensa che si genera naturalmente ghiaccia sulla superficie dell’evaporatore. Man a mano che si scongela, esce acqua dal condizionatore. In questo caso, è un tecnico specializzato a dover intervenire per ricaricare il gas e per controllare l’impianto refrigerante.

Ostruzione del circuito refrigerante.

Il gas può avere dei problemi a circolare all’interno del circuito se in alcune parti sono presenti ostruzioni costituite da microparticelle e trucioli ferrosi o di rame che possono formarsi a seguito dell’installazione. Il risultato di questo è quello che immaginiamo: il condizionatore gocciola! Anche in questo caso, ti conviene contattare il tecnico.

Il condizionatore perde acqua sul muro: attenzione allo scarico!

Le cause di un climatizzatore che perde acqua possono riguardare il processo di scarico della condensa che si forma all’interno dello split. In un elettrodomestico funzionante, la condensa viene raccolta in una vaschetta che è collegata a un canale di scolo. Se si è verificata la rottura o l’ostruzione della vaschetta o del condotto di scarico, il condizionatore gocciola. La vaschetta può deteriorarsi con il tempo, ma potrebbe anche essere danneggiata da pulizie personali effettuate in maniera errata, quindi attenzione!

La condensa può portare all’accumulo di detriti e incrostazioni nel condotto di scarico. In questo caso, l’acqua che si accumula nella vaschetta non riesce a uscire e resta stagnante lì fin quando non straborda e inizia a uscire dallo split. Se il condizionatore perde acqua per questo motivo, bisogna analizzare il condotto per individuare dove si verifica l’ostruzione e rimuoverla. Può essere un’operazione delicata, più adatta alle mani di un tecnico specializzato che di un profano.

Il condizionatore perde acqua dall’unità esterna

Attenzione perché l’acqua non esce solo dallo split! Anche l’unità esterna del condizionatore perde acqua.

Innanzitutto, se il tuo condizionatore gocciola dal motore in estate, non è rotto! Succede normalmente ed è del tutto naturale. Infatti, quest’unità è fredda e fa la condensa. Quindi è normale trovare qualche goccia sull’unità esterna. Devi stare più attento/a quando ti accorgi che il condizionatore perde tanta acqua dall’unità esterna. In questo caso, le cause sono spesso riconducibili alla mancanza di pulizia. Il tubo di scarico intasato, ad esempio, può comportare la perdita d’acqua perché non permette all’aria di uscire. Il problema è presto risolto: basta pulire il tubo e abituarsi a essere un po’ più precisi con la pulizia. Così non dovrai più trovarti faccia a faccia con l’unità esterna del condizionatore che gocciola.

Il condizionatore perde acqua da spento. Che succede?

Se il tuo condizionatore perde acqua da spento, valgono le stesse motivazioni che abbiamo presentato fino ad ora. Per evitare che si verifichi questa spiacevole condizione, cerca di mantenere pulito il tuo elettrodomestico!

L’unità esterna del condizionatore perde acqua se accendo il riscaldamento. Perché?

Può cambiare la stagione, ma i problemi rimangono gli stessi. Abbiamo detto che in estate, vedere il condizionatore che gocciola dal motore è normale. In inverno potrebbe essere un campanello di allarme abbastanza forte. Quindi, armati di tanta pazienza e cerca di organizzarti per pulire il tuo condizionatore. Altrimenti, chiama un tecnico per aiutarti a riparare il danno.

Il climatizzatore perde acqua? Non buttare via il tuo elettrodomestico!

La cosa importante da fare quando ci si trova di fronte a un condizionatore che gocciola sul muro è non perdere la calma, né il controllo di sé. Non dare per spacciato il tuo elettrodomestico perché non è così. Si tratta di uno dei guasti più comuni che possono capitare a un climatizzatore. Come abbiamo visto, si tratta soprattutto di problemi legati alla pulizia dei filtri o delle altre componenti del condizionatore.

Buttare via un condizionatore che perde acqua non aiuterà il tuo portafoglio, né l’ambiente che ti circonda. Chiamare un tecnico e cercare di risolvere il problema, sì. Se poi ti metti d’impegno a igienizzare il tuo condizionatore, fai un favore anche alla tua salute!