800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Se il condizionatore non raffredda

31 Luglio 2020

Blog Manutenzione Condizionatore Se il condizionatore non raffredda

Se il condizionatore non raffredda

Fresco, fresco, fresco. Questo è ciò che bramiamo di più nel periodo estivo soprattutto durante le lunghe ore di sole. Quando le temperature iniziano a toccare i 32°, 33° o addirittura i 40° è veramente molto difficile sopportare il caldo. Qualsiasi cosa tu faccia, ti ritrovi sudato, anche stando fermo/a, seduto/a sul divano. Le vie di fuga sono sempre le stesse: rifugiarsi in montagna, al mare o in casa con il caro amico condizionatore.

In effetti, in estate, diventa l’elettrodomestico più prezioso che si possa avere in casa. L’unico che può proteggerti veramente dal caldo (sì, il frigorifero è fresco… ma non puoi viverci dentro!). Ma cosa succede se il tuo condizionatore non raffredda?

Climatizzatore non raffredda: fai la scelta giusta

Se dal condizionatore non esce aria fredda è un bel problema, soprattutto d’estate, ma ha la sua soluzione che non è quella di dover uscire per comprarne uno nuovo. E non stiamo parlando neanche di chiamare il tecnico che ha montato il condizionatore per sfruttare la garanzia. Potrebbe accadere, infatti, che il tuo climatizzatore non funzioni dopo alcuni anni da quando lo hai acquistato a causa del prolungato funzionamento. Tuttavia, può essere riparato!

Chiamare l’assistenza fuori garanzia è la scelta più economica ed ecologica che tu possa fare. Noi di SulSicuro ti garantiamo l’intervento di tecnici specializzati nella riparazione di condizionatori in tantissime città d’Italia. Inoltre, siamo qui per darvi qualche dritta su quali siano i più comuni problemi di un condizionatore che non raffredda. Spesso si pensa che i guasti degli elettrodomestici possano essere risolti anche tramite alcune manovre fai da te, ma ci sono dei problemi che possono essere risolti solo da un esperto.

Il condizionatore non fa aria fredda: qual è il problema

Quando ti accorgi che l’aria condizionata non raffredda, sappi che possono essersi verificati quattri diversi scenari:

  • il gas di raffreddamento si è esaurito;

  • si sono verificati problemi elettronici;

  • i filtri o le ventole sono intasati perché troppo sporchi;

  • la griglia dell’unità esterna del condizionatore è sporca.

Il problema più comune che puoi riscontrare quando il climatizzatore non raffredda è proprio quello della mancanza di gas refrigerante all’interno dell’elettrodomestico.

Se il condizionatore non raffredda per mancanza di gas di raffreddamento

Alla base del funzionamento di un condizionatore c’è proprio il liquido refrigerante che, al momento opportuno, evapora trasformandosi in gas. Può verificarsi una perdita che fa fuoriuscire il gas e rende poco efficiente il condizionatore che non riesce a raffreddare l’aria in maniera appropriata.

Il gas può disperdersi a causa di un guasto avvenuto nei tubi o semplicemente per via dell’usura del tempo. C’è chi dice che si tratta anche di errori dovuti all’installazione, ma questo avviene più raramente. Se il condizionatore non raffredda per questo motivo, puoi stare tranquillo: basta chiamare un tecnico per effettuare una ricarica gas al condizionatore. Sarebbe una buona idea anche quella di fargli esaminare il circuito dell’elettrodomestico durante l’operazione così da escludere del tutto la rottura di alcune componenti.

Aria condizionata non raffredda: problemi elettronici

Quando si parla di “problemi elettronici” in relazione al condizionatore si intendono tutti i guasti che possono avvenire alla scheda di accensione, alle sonde, al condensatore e ad altre componenti tecniche dell’elettrodomestico. È chiaro che, a meno che tu non abbia delle competenze elettroniche o specifiche, è meglio lasciare che sia un tecnico specializzato a prendersi cura del tuo condizionatore che non raffredda.

Fai sempre attenzione a non confondere come guasti delle semplici impostazioni. Potrebbe darsi, infatti, che il condizionatore non si accenda e non raffreddi bene perché programmato a farlo solo quando la temperatura dell’ambiente raggiunge un determinato livello. Quindi, occhio alle impostazioni!

Il condizionatore raffredda poco se i filtri sono sporchi

I filtri sono una componente importante del condizionatore e devono essere mantenuti puliti. Ora siamo più attenti a tutta la questione dell igienizzazione ambientale a causa del coronavirus, ma da sempre i condizionatori sporchi sono causa di diffusione di virus e batteri.

La mancata igiene del condizionatore è causa di molti problemi di salute! Scopri subito perché è fondamentale pulire sempre il filtro del condizionatori.

Se i filtri sono sporchi o intasati, l’aria fredda non riesce a passare correttamente dallo split. La polvera e la muffa accumulate nel tempo diventano una vera e propria barriera e ne impediscono la fuoriuscita.

Non è difficile accorgersi che si tratta di un’occlusione dei filtri. Solitamente, se il condizionatore raffredda poco, è perché solo una parte dell’aria riesce ad uscire. In questo caso, devi solo pulire con cura il tuo elettrodomestico e vedrai che ritornerà a funzionare come prima.

Anche la ventola potrebbe essere intasata o sporca da impedire all’aria fredda di circolare. Ma se il condizionatore non raffredda molto per questo motivo c’è poco da fare, devi rivolgerti al tecnico. Pulire una ventola o sostituirla non è la stessa cosa che pulire i filtri.

Dal condizionatore non esce aria fredda: controlla l’unità esterna!

Appena ti accorgi che il tuo condizionatore non fa aria fredda, esci a vedere in che condizioni versa l’unità esterna. Se trovi la griglia sporca o intasata, hai individuato la fonte di tutti i tuoi problemi. L’aria condizionata non raffredda perché il calore non può essere smaltito, non trova una via di fuga e finisce con il ristagnare all’interno dell’appartamento.

In casi simili, devi armarti di pennellino e guanti e iniziare a pulire per bene l’unità esterna. Il guasto, però, potrebbe riguardare anche la ventola esterna o il motore che si fonde per il troppo uso. E qui, ti tocca chiamare un tecnico specializzato SulSicuro!

Il miglior modo per combattere il climatizzatore che raffredda poco? Il suo uso consapevole

Il miglior modo per impedire a un elettrodomestico di rompersi è averne cura. Un po’ come per tutte le cose nella propria vita.

Per non ritrovarti con il condizionatore che raffredda poco o per nulla, assicurati di pulirlo regolarmente insieme ai filtri. Ti basta usare dei prodotti naturali, molto facili da reperire. Inoltre, il consiglio è quello di usare l’aria condizionato in maniera intelligente senza eccedere. Accendila per rinfrescare la casa e, una volta raggiunta la temperatura ideale, spegnilo. Non fa bene neanche alla tua salute essere esposto per troppe ore al fresco artificiale.