800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Oblò lavatrice bloccato: ed è subito crisi

5 Novembre 2019

Le porte chiuse possono creare non pochi disagi. Oltre a separare gli ambienti impedendo la comunicazione da uno spazio all’altro, sono anche sinonimo di “fine”. Trovarle bloccate può essere ancora più problematico e disturbante.

Pensa a quanto può essere terribile andare nella lavanderia/nel bagno/nella cucina per cacciare i panni dalla lavatrice e rendersi conto di non poterlo fare perché l’oblò è bloccato! Immagina quanto disagio potresti provare di fronte a questa porta chiusa!

Se l’oblò della lavatrice bloccato significa che è rotto?

La tua lavatrice ti avverte della fine del lavaggio. Ti avvicini con il tuo cestino per tirare fuori i panni e ti rendi conto che non riesci ad aprire l’oblò: è bloccato. Che cosa fai?

Lascia perdere la forza bruta e non ti preoccupare troppo per i panni: è vero che sono chiusi e inutilizzabili, ma danneggiare ulteriormente la tua lavatrice non ti (né li) aiuterà. Ciò che devi fare è rimanere calmo/a e capire se il blocco è dovuto a un problema dell’oblò stesso o se la causa va cercata altrove.

Quando l’oblò della lavatrice è bloccato potrebbe trattarsi di un problema della maniglia della porta oppure della serratura dello sportello. La maniglia è una leva che permette di sollevare il gancio dello sportello che disinnesta a sua volta la serratura. Se si danneggia, lo sportello non si potrà aprire. Stessa cosa nel caso in cui sia rotta la serratura dello sportello che serve a impedire l’apertura dell’oblò durante il lavaggio. In questo caso, potresti provare a sbloccare lo sportello facendo passare una stringa o del fil di ferro intorno all’oblò spingendolo tra il telaio e l’oblò stesso. Poi tira con forza verso di te e dovresti riuscire a sbloccare lo sportello così da capire qual è la componente difettosa.

Perché l’oblò della lavatrice non si apre?

Ma fai attenzione! L’operazione descritta sopra puoi farla solo nel momento in cui ti sei accertato che il blocco dell’oblò non abbia altri tipi di cause come, ad esempio, un problema di otturazione dello scarico. Infatti, se la lavatrice non riesce a scaricare l’acqua, lo sportello va in blocco per motivi di sicurezza. Verifica se è rimasta dell’acqua all’interno del cestello. In caso di risposta affermativa devi necessariamente svuotarlo usando il filtro di scarico e pulire il filtro e la pompa. Se entrambi o uno dei due sono danneggiati, dovrai provvedere a sostituirli.

Un’altra causa potrebbe essere un malfunzionamento del sensore di temperatura, anche noto come sonda NTC il cui compito è quello di comunicare la temperatura dell’acqua alla scheda elettronica. Se si guasta, potrebbe comunicare informazioni errate e portare al blocco dell’oblò della lavatrice.

Potrebbe trattarsi anche di un guasto al pressostato, una componente che consente alla lavatrice di determinare il livello di acqua presente nella vasca. Quando non funziona bene, il prossostato può inviare delle informazioni poco accurate che impediscono l’apertura dello sportello.

Oblò bloccato: fai attenzione alla scheda elettronica

Un problema ancora più grave che potrebbe portare ad avere l’oblò della lavatrice bloccato è un guasto alla scheda elettronica. La scheda elettronica gestisce tutte le funzioni dell’elettrodomestico: dal motore al riscaldamento fino al riempimento dell’acqua. Se danneggiata, l’unica cosa che ti resta da fare è sostituirla con una nuova. Non è un’operazione difficile, ma potrebbe essere costosa.

Se vedi lampeggiare il display con una sigla come F05, sappi che potrebbe indicare non un guasto alla scheda elettronica, ma la presenza di acqua nel cestello. Quindi, l’eventualità che si sia rotto il cuore pulsante della lavatrice non è poi così scontata.

Cosa fare quando l’oblò della lavatrice è bloccata

Quando l’oblò della lavatrice è bloccato, è possibile provare a sbloccarlo manualmente.

La prima cosa da fare assolutamente è staccare la presa della corrente elettrica. Così potrai operare in sicurezza e senza correre rischi. Abbiamo già detto che nel caso in cui il cestello fosse pieno d’acqua, devi provvedere a svuotarlo tramite il tubo di scarico. Puoi raccogliere l’acqua in una bacinella, ma sappi che è inevitabile che una parte finirà anche sul pavimento, quindi munisciti di asciugamani!

Alcuni modelli di marchi di elettrodomestici come Hotpoint e Indesit hanno una levetta esterna posizionata sotto lo zoccolo che, se tirata riesce a togliere il blocco e a consentire l’apertura. In altri modelli non è presente questo sistema e l’operazione diventa più complessa. Devi rimuovere il top della lavatrice e allungare il braccio all’interno fino al blocco porta. Se non c’è una manovra, aiutati con un cacciavite per fare leva al gancio di fissaggio del blocco porta.

Se da solo non riesci, chiama il tecnico specializzato

Per quanto il fai da te sia sempre ammirevole, ci sono dei guasti che potrebbero essere superiori alla buona volontà. Abbiamo visto che potrebbero essere diverse le cause che comportano il blocco dell’oblò e potrebbe non essere così semplice individuarle, soprattutto se non si ha alcun tipo di nozione riguardo il funzionamento degli elettrodomestici.

Qualche consiglio su come gestire questa situazione lo puoi trovare in questo articolo, ma la cosa migliore che tu possa fare è rivolgerti a un tecnico specializzato in riparazione di lavatrici. Un esperto sarà in grado di rilevare le cause del problema in pochi minuti e di proporti la soluzione che fa al caso tuo.

È vero che devi rivolgerti solo a persone fidate perché non sono pochi i casi di truffa soprattutto nelle grandi città come Roma, Napoli e Milano. Ci sono persone che si approfittano dell’ignoranza tecnica dei cittadini per inventare guasti inesistenti proponendo soluzioni costose e assolutamente non necessarie. Ma non devi fare di tutta l’erba un fascio, né partire prevenuto sull’argomento. Ti basterà solo trovare un tecnico affidabile.