800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Lavasciuga slim? Meglio di Cenerentola!

1 Aprile 2020

Cerchi la Cenerentola della nostra epoca? Pensa alla lavasciuga! E chi altri se non l’elettrodomestico che fa il lavoro di una lavatrice e di un’asciugatrice insieme?

La lavasciuga è la soluzione ideale se in casa hai poco spazio da occupare con due elettrodomestici e non vuoi rinunciare alle comodità che offrono. Se vivi in un monolocale o in un appartamento molto piccolo, non pensare che la soluzione sia quella di rinunciare a qualcosa! Per queste situazioni hanno inventato la lavasciuga slim, un apparecchio di dimensioni ridotte.

Ecco qui un articolo su tutto ciò che bisogna sapere sulla lavasciuga slim.

Lavasciuga slim: cosa c’è da sapere

Come può funzionare un elettrodomestico che racchiude due funzioni in un unico apparecchio?

Per lavare i panni, la lavasciuga lavora come una lavatrice classica. Al termine del ciclo di lavaggio, nel cestello viene immessa dell’aria calda tramite una pompa di calore che scalda il bucato. Questo getto di aria calda viene generato dalla resistenza elettrica e viene fatto circolare tramite una ventola. Il vapore acqueo che nasce a seguito all’asciugatura può essere eliminato in due modi: tramite condensazione o tramite espulsione.

La lavasciuga a condensazione ha un condensatore, un serbatoio che raccoglie l’acqua. Il vapore va a finire proprio dentro questo serbatoio perché viene immessa dell’aria fredda tramite un circuito apposito. La lavasciuga a espulsione, invece, possiede un tubo che porta all’esterno dell’apparecchio il vapore.

I due modelli di lavasciuga non sono molto diversi, ma nel caso del secondo modello descritto, bisogna collocare l’elettrodomestico in una zona molto arieggiata così da non creare nella stanza una cappa di umidità. Il serbatoio della lavasciuga con condensatore, invece, deve essere svuotato regolarmente.

Se la mancanza di spazio in casa si fa sentire, potresti optare per una lavasciuga slim di dimensioni ridotte rispetto allo standard. Generalmente, si parla di apparecchi dalla profondità di 40/45 cm.

Lavasciuga slim 40 cm e lavasciuga 45 cm: tutte le caratteristiche

Una lavasciuga slim non ha caratteristiche così diverse da quelle di un elettrodomestico tradizionale. Cambia la capienza che varia anche tra lavaggio e asciugatura. Se il cestello di una lavasciuga slim può arrivare a contenere massimo 6 kg di indumenti da lavare, ne potrà avere solo 4 da asciugare.

Per quanto riguarda il consumo elettrico, una lavasciuga (slim o tradizionale che sia) è sicuramente più impegnativa rispetto a una lavatrice e/o un’asciugatruce visto che svolge la mansione di due elettrodomestici. Come per tutti gli altri apparecchi elettronici, è sempre meglio che abbiano un’etichetta contrassegnata dalla classe energetica A+ o A++, almeno per la funzione di lavatrice. Un altro elemento da tenere in considerazione quando acquisti una lavasciuga è il consumo d’acqua che dovrebbe aggirarsi intorno agli 80 e 120 litri.

I programmi di funzionamento dipendono dal modello e non di certo dalle dimensioni. Ci sono alcuni programmi di base che possono trovarsi in ogni lavasciuga come la modalità Eco che consente un notevole risparmio energetico, il Rapido per un ciclo breve e Intensivo per rimuovere lo sporco più ostinato. Ci sono anche una funzione per il prelavaggio e per facilitare la stiratura. Sono presenti in commercio anche modelli più tecnologici e smart che sono in grado di connettersi a Internet e di essere controllati tramite smartphone.

Se sei alla ricerca di una lavasciuga slim dalle ottime prestazioni, ci sono molti modelli appartenenti a marche diverse a cui puoi dare un’occhiata. Ognuno risponde a delle esigenze economiche e di funzionamento diverse. Non ti resta che scegliere quella più adatta a te.

Molti modelli di lavasciuga slim hanno una profondità leggermente superiore ai 40/45 cm e arrivano anche ai 54 cm. Tuttavia, sono considerate comunque più piccole rispetto alle loro cugine dalle dimensioni standard e sono adatte a spazi più ristretti. Inoltre, appartengono a marchi rinomati per la loro funzionalità, quindi è il caso di tenerle in considerazione.

Lavasciuga slim: marchi e modelli migliori

Se sei alla ricerca di una lavasciuga slim dalle ottime prestazioni, ci sono molti modelli appartenenti a marche diverse a cui puoi dare un’occhiata. Ognuno risponde a delle esigenze economiche e di funzionamento diverse. Non ti resta che scegliere quella più adatta a te.

Molti modelli di lavasciuga slim hanno una profondità leggermente superiore ai 40/45 cm e arrivano anche ai 54 cm. Tuttavia, sono considerate comunque più piccole rispetto alle loro cugine dalle dimensioni standard e sono adatte a spazi più ristretti. Inoltre, appartengono a marchi rinomati per la loro funzionalità, quindi è il caso di tenerle in considerazione.

Lavasciuga Indesit Ewde 71280

La Indesit è tra le marche migliori quando si parla di lavasciuga slim. Non solo in termini di qualità/prezzo, ma anche per le dimensioni. Altri marchi importanti ed efficienti come la Whirlpool e l’Hotpoint-Ariston producono lavasciuga di dimensioni abbastanza importanti, a differenza della Indesit.

Se sei alla ricerca di un modello economico e performante, buttati sul modello Ewde 71280 della Indesit, la famosa e prestigiosa marca di elettrodomestici italiana. Le sue dimensioni sono leggermente maggiori rispetto a quelle di una lavasciuga slim tradizionale (85 x 59,5 x 53,5), ma risulta comunque compatta e piccola, facile da inserire in ambienti poco spaziosi. La sua capacità di carico è di 7 kg per il lavaggio e 5 per l’asciugatura. Il vero punto di forza di questo elettrodomestico è il prezzo molto economico. Grazie all’appartenenza alla classe energetica A, questo modello non ti farà spendere troppo neanche di bolletta, perché consuma poco. Il prezzo contenuto non ti deve far pensare a una mancanza di qualità, perché l’elettrodomestico è molto performante. Il programma Wash&Dry 45 ti permette di avere un bucato lavato e asciugato in 45 minuti. Ci sono poi funzioni come quella Antiodore, Cotone ed Extra Wash. L’unica pecca è la mancanza di schermo touch per i comandi e di funzioni smart.

Lavasciuga Whirlpool FWDG86148W EU

Una lavasciuga che assomiglia molto a una lavatrice tradizionale, ma assolve il compito di due elettrodomestici combinati è il modello Whirlpool FWDG86148W EU. Non è proprio slim, poiché la sua profondità tocca i 54 cm, ma non è difficile da collocare. Dal punto di vista tecnologico è un elettrodomestico molto all’avanguardia. Possiede la tecnologia Sesto sensoche permette di trattare i tessuti con molta delicatezza e lasciandoli come nuovi e con i colori brillanti. Il programma Colour 15° permette di ridurre la temperatura del lavaggio a 15° mantenendo risultati efficaci per lavaggio e asciugatura. Ci sono la funzione del lavaggio rapido, la SoftMove (il cestello compie movimenti specifici a seconda del tessuto del bucato che stai trattando) e la FreshCare+ (puoi lasciare il tuo bucato nell’apparecchio per 6 ore di seguito senza preoccuparti della formazione di batteri poiché l’elettrodomestico li rinfresca con una spruzzata di vapore). Appartiene alla classe energetica A e per questo è particolarmente indicata per risparmiare sui consumi.

Lavasciuga Hotpoint RDPD 96407 JX EU

Questa lavasciuga profonda 54 cm e larga 60 cm, appartenente alla classe energetica A, è tra i migliori prodotti della marca Hotpoint. La sua capacità di carico arriva a 9 kg per il lavaggio e a 6 kg per l’asciugatura. Notevoli sono le sue caratteristiche. Ne elenchiamo alcune:

  • Steam Hygiene: il vapore viene immesso nel bucato per rimuovere fino al 99,9% dei batteri;
  • Motor Inverter: la velocità di rotazione varia e questo rende il motore più efficiente nel controllo della pressione dell’acqua;
  • Opzione Anti Piega: una volta finita l’asciugatura, i capi vengono movimentati a intervalli regolari per evitare che si formino pieghe;
  • Direct Injection: l’acqua viene mischiata con il detergente durante il prelavaggio. In questo modo si ottiene una schiuma detergente che permette di penetrare all’interno delle fibre più velocemente.

Lavasciuga Ariston Aqualtis AQD970F 69

Se sei alla ricerca di una lavasciuga dal design un po’ più curato e particolare, devi correre a vedere la Ariston Aqualtis AQD970F 69. In questo elettrodomestico lo sportello è inserito al centro ed è contornato da una sorta di cornice grigia con tasti e manopole nella parte superiore. Ha un aspetto quasi spaziale. La sua capacità è abbastanza ampia: 9 kg per il lavaggio e 7 kg per l’asciugatura. È mediamente silenziosa, facile da usare e molto performante. Non ha moltissimi programmi di scelta, ma quelli presenti sono i più utili e molto efficaci. In particolare, ce ne è uno molto utile: il Woolmark Platinum Car e che si può usare sui vestiti da lavare a mano.
nbsp;

L’unica pecca è che questo apparecchio esce dalle dimensioni standard della lavasciuga slim, arrivando a 60 cm di profondità. Se hai poco spazio a disposizione non ti conviene comprarla. Tuttavia, se la stanza lo consente, sappi che stai acquistando una lavasciuga ritenuta tra le migliori in commercio di questo 2020. Quindi, un po’ d’attenzione la merita!

Se hai bisogno di assistenza fuori garanzia per uno di questi modelli, contattaci!

 

La lavasciuga slim: conviene o no?

La domanda che viene da porsi è se convenga o meno comprare una lavasciuga, indipendentemente dal fatto che sia slim o meno. È davvero più conveniente rispetto all’acquisto di due elettrodomestici?

Non sembrano esserci molti vantaggi nell’acquistare una lavasciuga se non uno, magari fondamentale per alcuni: la lavasciuga è salvaspazio!

In realtà, in termini di costi e di spazio potrebbe convenire dotarsi di una lavasciuga piuttosto che di lavatrice e asciugatrice. Come puoi ben immaginare, si risparmia solo se hai intenzione di comprare tutti e due i macchinari. Altrimenti è più costoso di un singolo apparecchio. Ma il risparmio al momento dell’acquisto viene poi vanificato dall’arrivo delle bollette, visto che la lavasciuga ha un consumo più elevato rispetto a una semplice lavatrice o asciugatrice.

Inoltre, un apparecchio che lavora per due tende a usurarsi più facilmente. Quindi è più facile che presto si debba ricorrere all’aiuto di un tecnico specializzato per cambiare dei pezzi o per riparare dei guasti.

Nonostante questi demeriti, la lavasciuga è sicuramente la soluzione migliore per le case piccole.