800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Lavasciuga o asciugatrice? Questo il dilemma

5 Dicembre 2019

Blog Manutenzione Lavasciuga Lavasciuga o asciugatrice? Questo il dilemma

Siamo ormai in pieno autunno. Le giornate di sole si accorciano, le temperature si abbassano e vengono giù piogge e neve. E si ripresenta l’annoso problema del bucato: come posso far asciugare i panni se fuori è freddo e umido?

La tecnologia ci ha offerto (come sempre fa) una doppia soluzione: la lavasciuga o l’asciugatrice. Si tratta di due elettrodomestici diversi che possono risultare entrambi molto utili in questo periodo dell’anno.

È probabile che ti stia venendo spontaneo chiederti: quale dei due è meglio acquistare? Proviamo a trovare una risposta insieme!

Occhio alle differenze tra lavasciuga e asciugatrice

Prima di compiere la fatidica scelta è opportuno definire per bene la differenza tra i due elettrodomestici. Entrambi riguardano il bucato ed entrambi ti permettono di andare in giro con vestiti puliti, profumati e… asciutti! Ma secondo modalità diverse.

Potresti pensare alla lavasciuga come a una persona indipendente che fa tutto da sé. L’asciugatrice, invece, ha voglia e bisogno di accompagnarsi necessariamente a un altro apparecchio, la lavatrice. La lavasciuga, infatti, si occupa sia del lavaggio, sia dell’asciugatura dei panni a differenza dell’asciugatrice che svolge solo l’ultima di queste due funzioni.

In pratica. se acquisti la singola asciugatrice avrai necessariamente bisogno di acquistare anche un secondo elettrodomestico, a meno che tu non abbia voglia di lavare tutto a mano o in una bacinella. Il tuo dubbio potrebbe essere se comprare e metterti in casa due apparecchi o ottimizzare lo spazio prendendone solo uno. Dubbio che potrebbe sorgere anche se stai pensando all’acquisto di una lavatrice.

Meglio una lavatrice, una lavasciuga o un'asciugatrice? Non esiste una risposta univoca ma cercheremo di aiutarti a sciogliere questo atavico dubbio!

Come funziona una lavasciuga?

Come detto sopra, una lavasciuga è un elettrodomestico in cui si possono lavare e asciugare i panni. Esteticamente è molto simile a una lavatrice standard. Addirittura, esistono anche lavasciuga con il doppio cestello in cui è possibile fare due bucati, proprio come le lavatrici. Alle funzioni del lavaggio aggiunge quelle dell’asciugatura che possono essere attivate solo quando la prima funzione è giunta al termine.

I programmi di una lavasciuga sono diversi a seconda del modello. In tutti è ormai presente la modalità Eco che consente di risparmiare energia durante l’attività, ma altre funzioni dipendono dal modello scelto. In commercio è possibile trovare anche le lavasciuga smart che, collegandosi a Internet, possono essere controllate tramite applicazione sullo smartphone.

Una volta usciti dall’apparecchio, i panni sono pronti per essere stirati. Se il tuo elettrodomestico possiede il programma antipiega, ti sarà più facile farlo.

Perché comprare una lavasciuga?

La lavasciuga è un elettrodomestico salvaspazio. È l’ideale per chi ha un monolocale o un appartamento piccolo e non può ingolfarlo mettendoci due apparecchi distinti.

In termine di tempo, invece, non è molto conveniente. Avendo due elettrodomestici separati, ti sarebbe possibile lavare e asciugare dei panni contemporaneamente. Cosa che non puoi fare con un solo apparecchio perché le due funzioni non lavorano in sincronia. Inoltre, tutte le lavasciuga hanno capienze diverse per il lavaggio e per l’asciugatura. Ad esempio, puoi lavare 8 kg di panni perché così ti permette il cestello, ma non puoi asciugarne più di 4. Questo significa che devi impiegare più volte l’apparecchio per sistemare tutto il bucato e questo comporta dei costi a livello energetico ed economico. Senza contare lo sforzo dell’apparecchio che, sottoposto continuamente all’azione, si usura molto più facilmente.

A livello di costi, comprare un apparecchio invece di due ti porta a risparmiare, ma solo inizialmente. I consumi di una lavasciuga, infatti, sono più alti di quelli di una lavatrice e di un’asciugatrice messe insieme.

Come funziona un’asciugatrice?

Come riesce l’asciugatrice ad avere il potere del sole e asciugare i tuoi panni? Grazie a un tamburo che, mantenuto in rotazione da un motore elettrico, fa circolare aria calda all’interno dell’apparecchio, facendo evaporare l’umidità del carico di biancheria.

Possono essere dotate di un tubo che scarica il vapore acqueo prodotto all’esterno. Oppure hanno una vaschetta nella quale viene raccolta l’acqua dopo essere stata condensata. Quelle meno efficienti hanno la centrifuga con la quale viene eliminato solo l’eccesso di acqua nei panni, ma non vengono completamente asciugati.

Il calore che permette al bucato di asciugarsi può essere prodotto da una resistenza elettrica (nella maggior parte delle asciugatrici è così), da una pompa di calore o da un bruciatore a gas (usata soprattutto per le asciugatrici industriali).

Perché scegliere un’asciugatrice? 

Avere una lavatrice e un’asciugatrice separate può avere dei vantaggi, ma di certo l’ottimizzazione degli spazi non rientra tra questi. Se scegli di avere due elettrodomestici per il bucato devi anche assicurarti di avere lo spazio necessario per comprarli. Tieni presente che è meglio non attaccarli a un’unica presa. Se vorrai usarle contemporaneamente, la presa potrebbe andare in sovraccarico e avere dei problemi.

Un’asciugatrice è ideale per chi vive in zone molto umide e molto inquinate. Se i panni non entrano in contatto con l’aria contaminata dell’esterno, è sempre più igienico. Si evita anche di trovare insetti attaccati a magliette o alla biancheria, evitando urla e scene tragicomiche al momento di stirare.

È molto consigliata l’asciugatrice per chi ha famiglia. Dovendo lavare un gran carico di panni con poco tempo a disposizione, avere due elettrodomestici che lavano e asciugano contemporaneamente permette di risparmiare tempo. Inoltre, nel caso uno dei due apparecchi sia guasto, è sempre possibile usare almeno l’altro e non dover fare tutto manualmente, cosa che accadrebbe nel caso di rottura della lavasciuga.

Quindi: lavasciuga o asciugatrice?

Alla fine di tutto questo discorso, qual è il consiglio? Lavasciuga o asciugatrice?

La scelta spetta a te! Entrambi gli elettrodomestici presentano i loro pro e i loro contro. Quello che tu devi considerare bene sono le tue necessità. Devi valutare ciò che ti serve, quante persone hai in casa, le disponibilità economiche e solo allora fare una scelta.

Se vivi da solo, non hai risorse economiche illimitate e il tuo appartamento non è molto grande, puoi benissimo orientarti verso una lavasciuga. Anche i costi di consumo, che generalmente sono maggiori per una lavasciuga, non peseranno più di tanto nel tuo bilancio perché l’uso che ne farai sarà sicuramente minore. Ti dovrai regolare diversamente se hai famiglia, considerando le vostre abitudini.

Alla fine, ciò che conta davvero è essere soddisfatti di ciò che si ha. Se l’acquisto è ben valutato, non si può rischiare di rimanere delusi.