800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Cuscinetti lavatrice rotti? Ecco i sintomi

27 Ottobre 2020

Blog Manutenzione Lavatrice Cuscinetti lavatrice rotti? Ecco i sintomi

Siamo onesti: quanto è bello avere una lavatrice in casa?

Che sia una lavatrice a carica dall’alto o una di dimensioni ridotte non importa: sono questioni d’estetica che rispondono a un gusto puramente personale e soggettivo. La cosa bella della lavatrice è la sua funzionalità ed efficienza. Grazie al suo lavoro, puoi rinfrescare i vestiti che hai indossato, igienizzarli (di questi tempi è una precauzione necessaria!) e anche sconfiggere le macchie più ostili. Un ciclo di lavaggio e i capi tornano come nuovi.

Continuando sul piano dell’onestà, dobbiamo però ammettere che non si tratta di uno degli elettrodomestici più silenziosi che abbiamo in casa. Tuttavia, ci sono rumori e rumori. Se il livello di rumorosità si alza e dalla tua lavatrice provengono suoni molesti ai quali non sei abituato/a, è probabile che qualcosa non funzioni.

Senti un rumore molesto che proviene dalla lavatrice? Vediamo insieme cosa potremmo aspettarci e come intervenire con prontezza.

Tra i tanti guasti che possono capitare al tuo elettrodomestico, ci sono i cuscinetti della lavatrice rotti. I sintomi? Il rumore.

I cuscinetti della lavatrice: cosa sono e a cosa servono?

I cuscinetti della lavatrice – anche noti come ammortizzatori – sono delle componenti formate da una parte in plastica e una in metallo che si trovano intorno al cestello. Sono due, uno è posizionato all’interno della vasca, l’altro all’esterno. Quello interno è isolato dal resto della vasca grazie a una membrana in gomma protettiva che prende il nome di paraolio. In questo modo, non si bagna durante la fase del lavaggio. Il cuscinetto esterno, invece, è libero.

Il loro scopo principale è quello di attenuare i movimenti del cestello, soprattutto durante la centrifuga. Si tratta di componenti meccaniche soggette all’usura del tempo e, quindi, potrebbero deteriorarsi a seguito dei tanti lavaggi.

Cuscinetti della lavatrice rotti: i sintomi che svelano il problema

Dopo tanti anni di onorato servizio, i cuscinetti della lavatrice possono rompersi. Quando ciò accade, non devi pensare a un malfunzionamento generale dell’apparecchio, perché non è così. È un problema localizzato che interessa solo gli ammortizzatori usurati dopo tanto tempo. Di solito, è più probabile che si rompa il cuscinetto interno a causa dell’arrivo di spruzzi d’acqua. Dopo anni di lavaggi, infatti, il paraolio potrebbe cedere. Anche l’alta temperatura del lavaggio influisce a lungo andare sull’efficienza dei cuscinetti.

Ma quali sono i sintomi a cui fare attenzione e che rivelano la rottura dei cuscinetti della lavatrice? Te ne accorgerai abbastanza facilmente perché il tuo elettrodomestico farà molto rumore ogni volta che entra in azione. Dovresti sentire un rumore metallico provenire dall’interno della lavatrice. Inoltre, se l’apparecchio vibra in maniera più forte del solito, soprattutto durante la centrifuga, hai un segnale chiaro: il cestello non è più stabile, i suoi movimenti non sono più attutiti da nulla.

Per verificare la tua ipotesi, puoi aprire l’oblò e provare a spingere il cestello verso il basso. Se incontri resistenza, vuol dire che il rumore è dovuto ad altro. Altrimenti, puoi dichiarare ufficialmente che i cuscinetti della lavatrice sono rotti.

Cuscinetti della lavatrice rotti: dopo i sintomi arriva la cura!

È molto probabile che ti ritroverai con cuscinetti rotti quando la garanzia della tua lavatrice è ormai scaduta. Non prenderlo come un cattivo augurio! È così perché si tratta di guasti che si verificano con l’usura dell’elettrodomestico. Ma questo non significa di certo che tu debba
buttare la tua lavatrice per comprarne una nuova! Assolutamente no! Spenderesti più soldi e inquineresti l’ambiente producendo un rifiuto difficile da smaltire inutilmente.

I cuscinetti della lavatrice rotti possono essere sostituiti! I pezzi di ricambio si trovano facilmente in commercio e non hanno prezzi onerosi, ma devi fare attenzione alla compatibilità con il tuo modello di lavatrice.

Per montare i cuscinetti nuovi all’interno della lavatrice devi smontarla. Dopo aver tirato fuori il cestello, devi estrarre il paraolio e rimuovere i bulloni che ancorano i due ammortizzatori alla vasca. I modelli più recenti hanno un meccanismo a incastro che permette uno smontaggio più semplice. Una volta inseriti i nuovi cuscinetti, devi rimontare il tutto. Vuoi un consiglio? Per verificare che tutto sia a posto, fai un lavaggio a vuoto. Potresti approfittarne per pulire e disinfettare la lavatrice per controllare che durante la centrifuga non ci siano più rumori metallici.

Cuscinetti della lavatrice rotti: sintomi e cura individuati e prescritti da un tecnico!

Dato che si tratta di un problema semplice, anche la sua risoluzione lo è.

I cuscinetti rotti non sono un guasto difficile da riparare, ma questo non significa che tu non possa ricorrere all’aiuto di un professionista. Un tecnico specializzato nella riparazione fuori garanzia della lavatrice ha la giusta esperienza per compiere queste operazioni in maniera rapida e indolore. Il fai da te potrebbe essere rischioso nel caso in cui non si ha una mano esperta e pratica di elettrodomestici. Un lavoro fatto in maniera ingenua e approssimativa potrebbe non solo non risolvere il problema, ma anche aggravare ulteriormente lo “stato di salute” della tua lavatrice. Quindi, perché rischiare?

Un buon tecnico è anche in grado di riconoscere i sintomi dei cuscinetti della lavatrice rotti in pochissimi minuti e dirti qual è il problema della lavatrice nel caso non dovessero essere gli ammortizzatori. Una lavatrice rumorosa, infatti, è il sintomo di tanti altri guasti: potrebbe essere la guarnizione dell’oblò deformata, la pompa di scarico ostruita, lo sportello rotto, l’elettrovalvola intasata o i contrappesi rotti. Insomma, c’è quasi l’imbarazzo della scelta. Come farai a orientarti tu, se sai poco o nulla sul funzionamento della lavatrice e quali sono le parti che la compongono?

Se ti rivolgi ai riparatori SulSicuro per la sostituzione dei cuscinetti rotti e hai una lavatrice Whirlpool, Hotpoint, Hotpoint-Ariston, Indesit, Ignis e Bauknecht, non dovrai neanche preoccuparti dei pezzi di ricambio. Siamo in contatto con queste realtà e possiamo garantirti cuscinetti originali adatti al modello della tua lavatrice. Così non dovrai preoccuparti della loro adattabilità.

La lavatrice è un elettrodomestico prezioso per il tuo benessere casalingo. Quindi, devi trattarla al meglio delle tue possibilità: aiutala a guarire chiamando un tecnico professionista!