800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Come pulire i filtri della cappa da cucina

26 Aprile 2021

Blog Manutenzione Cappa Cucina Come pulire i filtri della cappa da cucina

Sai qual è il segreto per avere una cappa da cucina bella e funzionante? Se pensi che la risposta sia “avere il miglior modello di cappa da cucina in circolazione”, stai sbagliando. Per quanto possedere un elettrodomestico multifunzionale, sostenibile e dal design moderno possa essere importante, ciò che serve davvero all’apparecchio è la tua cura e attenzione. Questo significa pulirlo periodicamente e nel modo giusto. In particolare, se hai acquistato una cappa da cucina con filtro invece di una aspirante, devi provvedere alla manutenzione dei filtri, altrimenti l’apparecchio farà fatica a eseguire le sue funzioni specifiche.

All’interno di una cappa simile, troverai due tipi di filtri: quelli antigrasso e quelli ai carboni attivi. I primi servono a raccogliere il grasso della cottura, mentre i secondi assorbono i fumi e li purificano prima di immetterli nuovamente nell’ambiente. La sostituzione del filtro della cappa va effettuata ogni 3 o 6 mesi (a seconda del tipo) ed è importante tanto quanto la pulizia per garantire un buon funzionamento dell’elettrodomestico. Anche la cappa aspirante è provvista del filtro antigrasso, ma solo di questo. In questo articolo, vogliamo darti alcune dritte su come pulire i filtri della cappa.

Perché effettuare la pulizia dei filtri della cappa da cucina?

Pulire la cappa da cucina è un’operazione fondamentale per assicurare una lunga vita al proprio elettrodomestico. È anche una questione di sicurezza: l’accumulo di grasso nei filtri potrebbe essere infiammabile. Se ti capita di cucinare a fiamma libera sotto la cappa e non la pulisci da un bel po’ di tempo, potresti rischiare tanto. Di certo in casi simili è meglio prevenire che curare, non credi anche tu?

Andando ad analizzare scenari un po’ meno gravi, ricorda che l’accumulo di sporco porta alla proliferazione di batteri e germi che possono essere immessi nuovamente nell’aria e causare dei danni alla tua salute. Infine, lo sporco non consente all’apparecchio di lavorare in maniera efficiente e, a lungo andare, potresti ritrovarti con la cappa da cucina rotta.

In questo articolo cercheremo di individuare tutte le caratteristiche che rendono una cappa da cucina con aspiratore ciò che è!

Come pulire i filtri della cappa da cucina

La pulizia dei filtri della cappa non è poi così difficile è può essere effettuata grazie a prodotti naturali. Basta un po’ di acqua tiepida e del bicarbonato oppure di sapone neutro.

A seconda della tipologia di filtro presente all’interno della cappa, dovrai pulirli in un determinato modo. Inoltre, è necessario pulire anche l’esterno della cappa per permetterle di funzionare al meglio e di avere sempre un look degno di una grande cucina.

La pulizia dei filtri antigrasso

I filtri antigrasso sono presenti sia nelle cappe aspiranti che in quelle filtranti. Sono quelli che si occupano di aspirare via il grasso della cottura e, per questo motivo, è rischioso lasciarli sporchi troppo a lungo. Di regola, andrebbero puliti ogni due mesi, ma tutto dipende anche dalla frequenza con la quale li usi.

La pulizia dei filtri antigrasso della cappa possono essere puliti in lavastoviglie in maniera efficiente e veloce. Se non hai questo elettrodomestico, dovrai procedere con il lavaggio a mano. Per farlo, devi portare a ebollizione una grande pentola piena d’acqua a cui devi aggiungere due cucchiai di bicarbonato. Quando si è sciolto, immergi i filtri antigrasso nell’acqua e lasciali lì per un’ora. Una volta passato questo tempo, risciacqua tutto e poi asciugali in modo accurato prima di rimetterli al loro posto.

La pulizia dei filtri ai carboni attivi

I filtri ai carboni attivi si trovano solo all’interno delle cappe filtranti. Esse, a differenza di quelle aspiranti, rimettono in circolo l’aria che hanno purificato dagli odori e dallo sporco poiché sono sprovviste di un tubo di collegamento con l’esterno. Sono molto delicati e devono essere sostituiti periodicamente per garantire il massimo dell’efficienza.

La prima cosa che devi sapere parlando di pulizia dei filtri ai carboni attivi è che non tutti possono essere lavati! Dipende dal tipo presente all’interno del tuo elettrodomestico. Se sono presenti dei filtri a carbone standard, non dovrai occuparti della loro pulizia, ma solo della sostituzione che va fatta ogni 4 o 6 mesi – a seconda di quanto usi l’elettrodomestico. Se, invece, la tua cappa è provvista di filtri a carbone a lunga durata, allora puoi lavarli. Dovresti riuscire a fare tra i 5 e gli 8 lavaggi, prima di doverli sostituire.

Quando devi pulire i filtri ai carboni attivi, devi per prima cosa smontare queste componenti, poi metterli in lavastoviglie, impostando il ciclo a 70°. Non serve usare alcun detersivo. In assenza dell’elettrodomestico, puoi lavarli a mano usando acqua calda. Per asciugarlo adeguatamente, puoi inserire il filtro all’interno del forno, accenderlo a 70° e aspettare per due ore.

La pulizia dell’esterno della cappa da cucina

Per pulire la superficie esterna della cappa da cucina puoi usare una spugna e uno sgrassatore. Se vuoi usare dei prodotti specifici adatti al materiale del tuo elettrodomestico, fai pure. Molto utile è anche diluire un po’ di bicarbonato o di aceto nell’acqua e usare la soluzione per igienizzare l’apparecchio.

La cosa importante è che tu riesca a pulire questo elettrodomestico almeno una volta alla settimana. Nel caso in cui tu sia cappa-dipendente, ti conviene aumentare la frequenza.

Come pulire i filtri della cappa in alluminio?

I filtri antigrasso sono normalmente in alluminio o in acciaio inox. Questi possono essere tranquillamente puliti in lavastoviglie o a mano, usando acqua calda e bicarbonato.

Come togliere il grasso dai filtri della cappa?

Per togliere il grasso dai filtri della cappa da cucina, ti basterà uno scrupoloso e buon lavaggio. I prodotti naturali che aiutano a sciogliere il grasso sono l’aceto e il bicarbonato. Puoi usare uno dei due aggiungendoli a dell’acqua calda in cui immergerai i filtri. Se effettuerai periodicamente la pulizia, non avrai particolari problemi a rimuovere il grasso.

Come pulire le griglie della cappa?

La griglia è presente nella parte inferiore della cappa da cucina e si affaccia sul piano cottura. Ha la funzione di proteggere le componenti interne dell’elettrodomestico, come i filtri antigrasso. Sulla sua superficie si possono accumulare sporco e grasso; ecco perché dovresti pulirla spesso, almeno una volta alla settimana. Per farlo, ti basta inumidire una spugna o un panno con una soluzione di acqua e bicarbonato o acqua e aceto. Se vuoi procedere a un lavaggio più approfondito, ti conviene smontare la griglia e immergerla per qualche ora in acqua calda con dentro bicarbonato.