800 90 02 90 CHIAMA ORA, SERVIZIO TELEFONICO: LUN-VEN: 08-19 | SAB-DOM: 09-13

Come pulire il condensatore dell’asciugatrice

17 Novembre 2020

Blog Manutenzione Asciugatrice Come pulire il condensatore dell’asciugatrice

Quante volte abbiamo ripetuto che il miglior modo per assicurare lunga vita ai nostri elettrodomestici è trattarli bene, assicurando loro una corretta manutenzione? Ma visto che repetita iuvant, eccoci qui a ribadirlo e a consigliarti su come farlo al meglio.

Oggi vedremo come occuparci di una componente fondamentale dell’asciugatrice: ecco tutto quello che devi sapere su come pulire il condensatore dell’asciugatrice.

Cos’è il condensatore dell’asciugatrice?

È giusto chiarire che cosa sia l’elemento che andrai a pulire. Il condensatore dell’asciugatrice si trova sotto l’elettrodomestico; ha la forma di una griglia e svolge un ruolo molto importante per l’elettrodomestico poiché favorisce lo scambio termico dell’aria. È parte integrante della pompa di calore e non è asportabile.

Da qui, potrebbe nascere il grande dubbio: come si può pulire il condensatore dell’asciugatrice se non si può rimuovere dal suo posto?

Pulire il condensatore dell’asciugatrice: perché è importante?

Pulire il condensatore dell’asciugatrice è importante proprio per il ruolo che svolge. Con il passare del tempo, si possono annidare all’interno della griglia sporco e lanugine e questo potrebbe portare anche a dei problemi nel funzionamento. Potresti trovarti con un’asciugatrice che non asciuga più bene o che ci mette tanto per concludere il suo ciclo.

È vero che per i guasti dell’asciugatrice ci sono i riparatori di SulSicuro, ma perché non provare a evitarli dedicandoti alla pulizia del condensatore?


Ecco tutto ciò che devi fare per pulire il condensatore dell’asciugatrice al meglio:

  • Come pulire il condensatore dell’asciugatrice: prime cose da fare

Innanzitutto, quando vuoi dedicarti alla pulizia del condensatore dell’asciugatrice, devi staccare la spina al tuo elettrodomestico. In questo modo, potrai operare in tutta sicurezza. Poi, apri lo sportello e tira fuori il filtro di spugna che lo ricopre. Arrivato/a a questo punto, devi fare molta attenzione sia perché il condensatore ha delle lamelle taglienti che non vanno toccate con le mani, sia perché esse sono molto fragili e rischiano di piegarsi.

  • Gli strumenti da usare nella pulizia del condensatore dell’asciugatrice

Per pulire il condensatore puoi servirti di diversi strumenti: puoi usare uno spazzolino vecchio, un panno umido, l’aspirapolvere, un tubo dell’acqua o stuzzicadenti e pennello.

Se scegli di usare lo spazzolino, devi cercare di essere molto delicato nello strofinarlo tra le lamelle di ferro dall’alto verso il basso. Lo sporco che esce deve essere raccolto e cestinato. Il procedimento è praticamente identico quando opti per il panno umido (che sarà tale perché lo avrai messo sotto l’acqua e strizzato per bene).

Con l’aspirapolvere puoi togliere tutta la lanugine in maniera semplice e veloce. La puoi usare anche quando passi lo stuzzicadenti tra le lamelle e poi il pennello: ti servirà a completare l’opera assicurando al tuo condensatore una pulizia eccellente.

Pulire il condensatore dell’asciugatrice con il tubo dell’acqua

Un procedimento un po’ più complesso per la pulizia del condensatore dell’asciugatrice è quello che si realizza con il tubo dell’acqua. Tuttavia, vale la pena provarci perché il successo è assicurato. Per farlo devi avere l’asciugatrice all’esterno o ne devi possedere una talmente piccola da poterla facilmente portare in giardino.

Riempi l’asciugatrice di acqua fino a quando essa non uscirà limpida e priva di pelucchi. Una volta che avrai svuotato il cestello dall’acqua superflua, puoi far partire un ciclo a vuoto dell’asciugatrice per farla asciugare per bene. Dopo, potrai ricominciare a usare il tuo elettrodomestico normalmente.

Ogni quanto devi pulire il condensatore dell’asciugatrice?

La pulizia del condensatore dell’asciugatrice va fatta con una certa cadenza. Generalmente parliamo di una volta ogni sei mesi o di una volta all’anno. A determinare l’intervallo di tempo è l’utilizzo che tu fai dell’elettrodomestico. Se accendi spesso l’asciugatrice, allora potresti aver bisogno di programmare qualche pulizia in più, magari soprattutto nei mesi invernali che sono quelli in cui l’apparecchio è più in funzione.

La pulizia dell’asciugatrice oltre il condensatore: i filtri e la vaschetta

Il condensatore dell’asciugatrice non è l’unica parte dell’elettrodomestico che deve essere sottoposta a un’accurata e periodica pulizia. Ci sono altri elementi che dovresti tener d’occhio. Stiamo parlando dei filtri e della vaschetta che raccoglie l’acqua.

I filtri si trovano all’interno del cestello. La loro funzione è quella di catturare tutti i residui di pelucchi e polvere che si depositano nell’elettrodomestico. Servono anche per altri eventuali oggetti rimasti nelle tasche.

Per evitare che il filtro si riempia di sporcizia e si intasi, devi smontarlo e lavarlo con una certa regolarità (più di due volte l’anno, per intenderci).

Per quanto riguarda la vaschetta, invece, essa raccoglie l’acqua che si è asciugata dai vestiti. A un certo punto, andrà svuotata per evitare che esca fuori. Alcune tra le migliori asciugatrici del 2020 possiedono un sensore luminoso che ti avvisa quando la vaschetta è piena. Quando ti dedichi a questa operazione, provvedi anche a lavare e ad asciugare la vaschetta con un po’ di aceto bianco. In questo modo, eliminerai anche la possibilità che si formi il calcare.

Come riconoscere l’asciugatrice migliore del 2020 tra tantissimi modelli: ecco la guida dei nostri esperti, per non sbagliare!

Una volta che avrai fatto tutte queste cose, la pulizia dell’asciugatrice sarà completa.

Pulire il condensatore dell’asciugatrice per evitare guasti all’elettrodomestico

La pulizia del condensatore e di tutte le altre componenti dell’asciugatrice è fondamentale per permettere al tuo elettrodomestico di funzionare in maniera efficace e duratura.

Ora non hai più la scusa che non sai come pulire il condensatore dell’asciugatrice, quindi cerca di metterti all’opera. Non è poi così faticoso. L’importante è programmarlo e tenerlo a mente.

Nel caso in cui dovessi notare delle anomalie nel modo in cui si comporta la tua asciugatrice, chiamaci! I nostri tecnici sono specializzati nella riparazione di asciugatrici fuori garanzia. Una rapida occhiata e sapremo dirti subito qual è il problema e la soluzione più rapida per riprendere ad asciugare i tuoi panni. Fidati!